Utente 237XXX
salve sono un ragazzo di 25 anni la mia prima esperienza di intolleranza all'alcool l'hpo avuta a 20 anni dopo aver ingerito una piccolissima quantità di birra mi sono fatto subito rosso nel viso con problemi di udito e vista appesantita.sono andato subito dal dottore dove mi disse di stare 2 mesi senza bere e poi provare a ringerire la birra o quaòsiasi bevanda alcolica.fatto questa "cura" non ho piu avuto problemi di nessun genere.a distanza di 5 anni mi è ritornata appena assumo qualsiasi bevanda alcolica mi ritornano questi problemi,rossore nel viso,tachicardia,prurito,vista pesante e mi si chiudono le orecchie.come posso combattere questo problema ho paura che con il tempo possa diventare astemio.vi ringrazio cordialmente....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
premesso che l'alcool di per sé non può provocare reazioni allergiche, probabilmente sarebbe comunque il caso di parlarne con un allergologo per chiarire meglio il quadro e in particolare l'effettiva relazione con l'assunzione di alcolici e/o altri alimenti, escludere la possibilità di una forma IgE-mediata verso questi ultimi e formulare le eventuali ipotesi alternative.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
scusi dottore se rispondo ora,ma è riuscito il problema.le volevo dire che quest'estate l'intolleranza all'alcool non mi è uscita per niente.calcolando che ho bevuto anche per una settimana perchè sono stato in vacanza.ho notato che facendo sport 2-3 volte la settimana quando poi il sabato bevo birra,vino,il rossore non esce.secondo lei potrebbe essere causato dal colon?oppure:secondo lei il mio fisico non riesce a smaltire l'alcool quindi è come se mi intossico e poi mi escono tutte quelle macchie e tachicardia?un ultima domanda :perchè 5 anni fa non bevendo per 2 mesi ho "risolto"il problema?la ringrazio anticipatamente della risposta