Utente 239XXX
Vi spiego la mia storia:

Nel maggio dell'anno scorso avevo notato una perdita di capelli,perchè sopratutto lo sentivo al tatto e non visivamente. Il maggio scorso praticamente ero un capellone e il mio soprannome era "beatles" potrebbe essere anche adesso nascondendo le chiazze senza capelli. Cmq sia io sono andato dalla dermatologa l'agosto scorso e mi aveva prescrizzo per via della forte infiammazione:

1) clobesol unguento
2) Armolipid plus

ovviamente dovevo tornarci dopo 1mese e mezzo dalla conclusione di questa cura cosa che non ho fatto perchè i miei non hanno voluto pagare il dermatologo ci sto tornando adesso (questo venerdì appena trascorso) invece di ottobre. Adesso la situazione è peggiorata e mi ha detto che ho: lichen plano pilare,mi devo preoccupare? come mi devo comportare? Sto leggendo qualcosa ma non sembra molto confortante la situazione...ci sono cure?!

Mi è stato prescritto:

1) clobesol unguento 0,05
2) Zirtec per via della cetirizina (ho letto in rete molto utile in questo caso)

Fatemi sapere GRAZIE A TUTTI!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Il lichen plano pilare e' una seria patologia dei capelli (confinata al uomo capelluto).


La diagnosi deve a mio avviso essere accompagnata da esame istologico.

Per mia esperienza ho potuto osservare complete regressioni della malattia sotto terapia sistemica immunosoppressiva mamogni caso deve essere valutato.

Non perda tempo e si chiarisca con il suo dermatologo per 2 motivi:

1. Il lichen plano pilare porta a distruzione definii a del follicolo (i capelli perso non ricresceranno più)
2. Le terapie sistemiche possono essere efficacissime, mentre quelle locali a mio avviso non soddisfacenti
3. prima si interviene, più capelli si possono salvare

Saluti
[#2] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
Dottore lei mi dona speranza e un leggero sorriso,le mostro questo,mi dica cosa ne pensa:


http://www.calvizie.net/documento.asp?args=30.1.764

Si tratta di studio pilota non sponsarizzato (cosa significa esattamente?)


L'esame istologico sarebbe la biopsia giusto? Dove lo faccio questo esame? Mi asportano qualche capello o un pò di cute (che non credo e spero)

Un'altra cosa da quando ho riscontrato questa caduta (senza tutti questi sintomi) cioè maggio (dove ero super capellone),fino a quando sono andato dalla dermatologa,cioè Agosto scorso il periodo in cui mi aveva diagnosticato una forte infiammazione (che ho curato per un mese e mezzo con clobesol 0,05% e armolipid plus) ad oggi potrebbero essersi distrutti molti follicoli pilari? La cicatrizzazione eccessiva è Visibile ad occhio nudo?

Per completa regressione della malattia intende anche la ricrescita dei capelli?
Nel mentre continuo con questa cura o chiedo alla dottoressa un esame istologico!?

La ringrazio molto per la sua domanda veloce e celere,medici come lei sono da apprezzare davvero!
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Per regressione intendo arresto della caduta ma mai ricrescita dei capelli: se ha ben letto ciò che ho scritto vedrà che le aree colpite causano la distruzione dei follicoli.

Non commento mai operati e studi scientifici in itinere dei miei bravi colleghi e la invito a non fare nomi in tal sede per non ledere la privacy di alcuno.

Posso solo dire che esistono terapie tradizionali e ampiamente sperimentate che sono risultate efficaci in caso di lichen plano pilare, ma ricordo che questa malattia e' seria e non sempre può essere arginata con successo o ancora sovente può ripresentassi alla fine di una terapia efficace.

Non le voglio togliere il sorriso che deve tenere perché la speranza di un risultato positivo esiste.

Saluti ancora.
[#4] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
Quindi i capelli che ho perso non li riavrò mai più?! LA cicatritazione di un follico dopo quanto avviene?! Avviene quando il capello cade!?