Utente 142XXX
salve, il 26 gennaio di questo anno sono stato operato alla falange distale del 5 dito della mano destra dove sono stati inseriti due fili di k dopo aver asportato un callo osseo conseguentemente a vecchia frattura consolidatasi. Tutto perfetto fino ad oggi... mi stavo preparando per entrare in doccia e prima mi sono tolto la bendatura che avevo sul dito per proteggere i fili di k, avrei fatto la doccia senza la bendatura e dopo la doccia avrei bendato con nuova garza, premetto che i punti sono stati tolti circa una settimana fa. Il problema è che con i fili di k in vista e senza protezione, quando mi sono tolto la maglietta, uno dei due fili si è agganciato alla manica ed è stato sfilato. Praticamente ora mi ritrovo con un solo filo di k nel mignolo. Non so che fare. spero di non dover essere rioperato e sopratutto che la calcificazione ormai in atto non abbia subito danni. Come ci si comporta in questi casi? Faccio una lastra e la faccio visionare al medico di famiglia e nel caso sia tutto ok attendo al 15 marzo (data fissata per rimuovere i fili di k in ospedale) o mi reco presso il reparto dove sono stato operato precedentemente e spiego il fattaccio?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La seconda ipotesi è l'unica praticabile. Aggiungo (e lo dico più per gli altri Utenti che leggeranno che per Lei perché ormai quello che è fatto è fatto) che occorre massima prudenza quando si hanno dei mezzi di sintesi transcutanei, cioè che attraversano la cute. Oltre alla possibilità che si sfilino i fili di K, si corre il rischio di inquinare il tramite dei fili. Anche se il proposito è di lavarsi, in realtà l'ambiente umido facilita l'impianto di germi.
Quando si fa la doccia si deve fare in modo di non bagnare la medicazione, magari chiudendo l'arto interessato in un sacchetto chiuso con il nastro adesivo, ma solo per i pochi minuti necessari; non è ipotizzabile che si scoprano i fili, poi si rimedichi, ecc ecc.
Si rechi domani mattina stesso in ospedale, parli con gli ortopedici che La seguono e senta da loro: è possibile che non debba essere rioperato ma forse occorrerà assicurare una immobilizzazione più efficace al dito.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
ok, tutto risolto. mi sono recato nel reparto di chirurgia della mano dove sono stato operato e mi è stata eseguita un rx da dove hanno potuto appurare che è tutto nella norma, applicata una stecca di zimmer e mandato a casa. Grazie per la tempestiva risposta dott. Donati.