Utente 213XXX
Buongiorno sono la mamma di una bimba di quasi 5 mesi. Da qualche giorno trovo sul body intimo della mia bambina, all'altezza del capezzolo, delle macchie scure tipo perdite ematiche. Sono un po' preoccupata perché mia figlia non ha sul pezzo alcuna escoriazione quindi provengono probabilmente dal capezzolo. Controllando quest'ultimo non ho notato ne tagli ne arrossamenti ne ferite di alcun genere e provando a tamponarlo con un po' di garza non rilascia niente ma sta di fatto che da ca 5 gg ritrovo ricontrollandola queste macchie di colore scuro che a me sembra sangue. Vorrei chiedere di cosa si può trattare, le faró fare un controllo ecografico ma vorrei cercare di tranquillizzarmi chiedendo a voi cosa può essere? Problemi ormonali, cisti, melamgiona? Al tatto non mi sembra di aver notato nessun nodulo e nell'aspetto il capezzolo come l'areola sembrano normali. Vi ringrazio anticipatamente se vorrete rispondermi con celerità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ne parli con il suo pediatra che la tranquillizzerà senz'altro. Se effettivamente si tratta di secrezione le cause possono essere diverse ma nessuna giustifica la sua preoccupazione.
Provi ad osservare se c'è uno sviluppo precoce della ghiandola mammaria (si chiama telarca prematuro), senza un significativo sviluppo dei capezzoli e delle areole, mono o bilaterale.

Anche se confermasse questo quadro basta sapere che insorge tipicamente prima dei due anni e regredisce nella maggior parte dei casi nei sei mesi successivi alla diagnosi e comunque entro i 6 anni di vita senza alcuna conseguenza per lo sviluppo o la fertilità delle bambine ed è dovuta ad una aumentata secrezione endogena di estrogeni.
E' più frequente negli Stati Uniti per un aumentato apporto esterno di estrogeni con la dieta poichè è consentito l'impiego di estrogeni nell'allevamento.



[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo prof. La ringrazio per l'attenzione rivolta alle mie preoccupazioni. Nel frattempo Ho fatto fare alla bambina ecografia con eco-doppler dalla quale non è risultato nulla, poi l'ho portata da diversi pediatri i quali mi hanno risposto che un caso simile non era mai loro capitato e che non sapevano cosa potesse essere. L'ultimo medico mi risponde che avrebbe chiamato uno stimato collega x chiedere a lui e mi avrebbe richiamato. Nel frattempo io (che non chiudevo gli occhi la notte x l'ansia) ho fatto diverse ricerche (data la rarità dei casi - 4 documentati in Inghilterra, qualcuno in Korea ) in ultimo ho trovato una pubblicazione sull'argomento su un giornale pediatrico koreano. Si parla di Ectasia Duttale infantile. In effetti, il pediatra quando mi richiamó mi confermo tale diagnosi. Ora la mia preoccupazione è legata alla (rara) correlazione con tumore alla mammella e che le cause, cure, etc sono sconosciute. In verità ho trovato, sempre sulla preced. pubbl. medica un fattor comune fra i diversi casi: le madri che allattavano al seno avevano preso pillole a base di erbe x aumentare la montata lattea ed a me il pediatra le aveva prescritte ca 1 mese fa (Panalat)! E che bisognava subito sospenderle. Ora io non so se questa sia stata la causa ma sospetto fortemente di si e non so se l'ectasia sia dovuta al fatto che fra gli ingredienti ci sia la galega officinalis (reputata tossica) oppure dal fatto che i principi attivi contenuti sono i flavonoidi, i quali agiscono da regolatori della produzione naturale di ormoni femminili e suoi derivati che aumentano la prolattina e che quindi la mia bimba abbia ricevuto un "carica ormonale" tale che ha stimolato i suoi dotti galattofori infiammandoli e rompendo magari dei capillari provocando perdite ematiche. Io intanto ho sospeso il Panalat e anche l'allattamento al seno per cercare di "depurarmi" da tali sostanze e le ho dato da oggi latte artificiale. Vorrei chiederle visto che nessuno sa darmi info maggiori su l'ectasia se la mia preoccupaz su correlazioni tumorali sia giustificata e cosa mi consiglia di fare. Quanto tempo devo far passare affinché possa liberare il mio corpo da tali sostanze e tornare ad allattare al seno? Mi consiglia di portare la bambina in uno dei piu quotati centri di chirurgia pediatrica d'italia? La ringrazio infinitamente ancora se vorrà vagliare tali perplessità.
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Qualsiasi cosa abbia assunto è legata come Le scrivevo ad
>> ad una aumentata secrezione endogena di estrogeni>> ma è difficile poter fare una correlazione con i flavonoidi assunti da Lei, perche ne dovrebbe avere assunto
a tonnellate (^__^).

La faccia controllare periodicamente dal pediatra e stia assolutamente tranquilla.
Ectasia duttale è un "sintomo" non una malattia.
[#4] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Sono di nuovo io...!! Mi scusi non vorrei veramente risultare pedante ed approfittare della sua gentilezza. Per quanto riguarda il telarca prematuro, visto che l'ecografia non ha mostrato nulla, come si puó diagnosticare? La bambina non mi sembra abbia uno sviluppo anomalo dei capezzoli o areole anche se i seni sono leggermente accentuati. Anche perché ovviamente come ha ben ipotizzato lei nella prima risposta la causa erano veramente gli estrogeni... Io ho dovuto chiedere a più medici (senza esaurienti risposte) e poi in modo certosino sono andata a controllare vari studi, mentre Lei ha poi identificato subito il problema!!! Ectasia e Telarca prematuro possono "convivere"? Cioè la bambina potrebbe avere entrambe le cose? E come faccio x essere più certa (dato che qui non hanno saputo dare spiegazioni ). Ultrasuoni? Ed il telarca va curato o regredisce spontaneamente? Prometto di non disturbarla più... :-) ...al massimo la assillerò fissando un appuntam in studio a ct perché vivo lì vicino!! Grazie ancora x la pazienza.
[#5] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Sono di nuovo io...!! Mi scusi non vorrei veramente risultare pedante ed approfittare della sua gentilezza. Per quanto riguarda il telarca prematuro, visto che l'ecografia non ha mostrato nulla, come si puó diagnosticare? La bambina non mi sembra abbia uno sviluppo anomalo dei capezzoli o areole anche se i seni sono leggermente accentuati. Anche perché ovviamente come ha ben ipotizzato lei nella prima risposta la causa erano veramente gli estrogeni... Io ho dovuto chiedere a più medici (senza esaurienti risposte) e poi in modo certosino sono andata a controllare vari studi, mentre Lei ha poi identificato subito il problema!!! Anche perche so che il finocchio (contenuto anche esso nel Panalat) può essere causa di telarca prematuro. Ectasia e Telarca prematuro possono "convivere"? Cioè la bambina potrebbe avere entrambe le cose? E come faccio x essere più certa (dato che qui non hanno saputo dare spiegazioni ). Ultrasuoni? Ed il telarca va curato o regredisce spontaneamente? Prometto di non disturbarla più... :-) ...al massimo la assillerò fissando un appuntam in studio a ct perché vivo lì vicino!! Grazie ancora x la pazienza.
[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sul telarca dovrebbero essere più competenti i pediatri che i chirurghi oncologi ovviamente.

Io ho fatto solo una ipotesi a distanza senza avere il conforto di una visita di conferma.

Però io scrivo
>>Provi ad osservare se c'è uno sviluppo precoce della ghiandola mammaria (si chiama telarca prematuro o telarca precoce), senza un significativo sviluppo dei capezzoli e delle areole, mono o bilaterale.>>

Lei mi risponde
>> La bambina non mi sembra abbia uno sviluppo anomalo dei capezzoli o areole anche se i seni sono leggermente accentuati>>

Infatti io ho scritto >>sviluppo della ghiandola (= seni leggermente accentuati) SENZA sviluppo di capezzoli e areole>>

Forse intendendevamo proprio la stessa cosa !

Non è giustificata la sua preoccupazione se dalla visita e dalla ecografia non risulta nulla.
La faccia ricontrollare con tutta tranquillità dal pediatra.

Le ho scritto che l'ectasia duttale non è una malattia e quindi stia tranquilla.
In 6 mesi generalmente regredisce tutto spontaneamente. Un piccolo gruppo di bambine si porta il quadro sino al sesto anno di vita e solo molto raramente sino alla pubertà.
Se non avesse visto le piccole macchie non se ne sarebbe neanche accorta che i "seni sono leggermente accentuati"

Non mi assilla affatto ...anzi mi incuriosisce molto perchè senza dubbio è singolare il quadro.
E la storia del finocchio (^__^) o comunque dei fitoestrogeni è ancora più interessante per me.
[#7] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Grazie ancora... Si in effetti il discorso sul finocchio correlato al telarca prematuro fa sorridere...ma anche se in maniera poco "scientifica" in realtà mi riferivo a questo articolo che riporto perché sicuramente è molto più eloquente di un mio sunto < ...Nel 2008, è stato pubblicato un articolo che descriveva casi di telarca prematuro che, per la prima volta, vengono associati all’uso a lungo termine di Foeniculum vulgare.
Tutte le pazienti con telarca prematuro, oggetto di questo studio, sono state allattate al seno materno nei primi 9 mesi di vita e non presentavano all’anamnesi un uso prolungato di farmaci, in particolare di ormoni esogeni, che avrebbero potuto essere causa del telarca.
L’esame fisico e l’esame genitale delle pazienti era normale: le bambine non presentavano affezioni ovariche né disturbi tiroidei. I livelli di estradiolo di tutte e quattro le pazienti era da 15 a 20 volte più alto dei livelli normali per l’età. Ciascuna bimba, aveva ricevuto un infuso (tè) a base di Foeniculum vulgare per un lungo periodo: da due a tre volte alT giorno per più mesi, per eliminare le coliche gassose delle quali soffrivano. A tutte le madri è stato rzccomandato di sospendere alla propria figlia la somministrazione dell’infuso sospettato di essere stato causa del telarca. In ciascun caso i livelli ormonali sono rientrati nel range normale per l’età ed il telarca prematuro è regredito entro 3-6 mesi. In tutti i 4 casi, il consumo di preparazioni a base di finocchio è stata considerata la causa probabile del telarca.> Per quanto riguarda l'ectasia duttale infantile poi confermatami da un ultimo pediatra consultato, mi riferivo a "Bayrak IK, Yalin T, Nural MS, Ceyhan M. (2008). Mammary duct ectasia in infant breast with bloody ...". Adesso prometto di non ribare più il suo tempo soprattutto x non sottrarlo ad altre persone che avran bisogno di lei. Grazie per la sua utilissima attenzione e per i suoi pareri...come avrá capito mi fido poco dei medici nella città dove mi trovo.