Utente 204XXX
salve spero che possa darmi una risposta o alquanto indirizzarmi su cosa fare..ho 24 anni ed.è da circa un anno ke soffro ogni 4 5 mesi di febbre abbastanza alta...39.5 ke dura 2 gg prendendo tachipirina e antibiotico se no nn scende... con molti dolori alle ossa...sopratutto alla parte bassa schiena ke si porta in avanti...posizione ovaie...e ho poco mal di gola....soffro da bambina di male alla gola e di raffreddori forti...ma di febbre poco o niente....ora x un si e x un no mi arriva..nn prendo molto freddo...e se esco mi copro molto bene...è un periodo molto stressante x me...nn so se lo stress possa influire....vorrei sapere se ci sn degli esami ke posso fare è se realmente devo iniziare a preoccuparmi...grazie...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
per come lo descrive, il quadro clinico non è suggestivo di un'immunodeficienza.
Potrebbe essere il caso di fare comunque una visita immunoallergologica e/o ORL in relazione al frequente interessamento infiammatorio delle alte vie respiratorie.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore grazie per la sua risposta....volevo chiederle un altro parere a riguardo di un altro piccolo problema...da tempo la sera faccio un po di difficoltà a respirare e ho come una tosse stizzosa sopratutto appena mi metto a letto con secrezione di muco bianco....una specie di gel bianco appiccicoso...più sibilo alla gola....vorrei sapere se potrebbe essere dovuto al reflusso di cui soffro da 8 anni....bronchite...avendo avuto precedenti di bronchite asmatica o se potrebbe essere qualcosa serio a livello polmonare...o dovuto a qualche allergia...grazie mille arrivederci.
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Se ha una storia già documentata di asma bronchiale e reflusso gastroesofageo, il quadro appena riferito potrebbe essere compatibile anche con una combinazione delle due patologie; ma in ogni caso l'unico modo per saperlo è farsi valutare da un medico: chiarisca la situazione innanzitutto con il Suo medico curante. Se, prima di quel momento, dovesse effettivamente presentare di nuovo difficoltà respiratoria anche respirando con la bocca (e non avesse a diposizione il broncodilatatore ad azione rapida) sarà necessario recarsi subito al Pronto Soccorso.
Saluti,
[#4] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per la sua risposta così celere....il fatto è che quando vado dal medico il fischio sembra non ci sia più..e il medico dice che è causato dal reflusso....comunque la dott mi ha dato un broncodilatatore che uso quando la tosse persiste insieme al sibilo e alla difficoltà respiratoria....e funziona perché appena lo uso mi passa il senso di blocco respiratorio...
[#5] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore le volevo chiedere a cosa può essere dovuto la fuoriuscita di acqua dal naso quando mi piego...xke è già la seconda volta che mi succede in una sett...premetto che faccio molti starnuti...e la mattina ho sempre il naso intasato...grazie mille.
[#6] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
La temporanea scomparsa dei sintomi dopo l'uso del broncodilatatore deporrebbe a favore dell'ipotesi "asma" che , come le manifestazioni nasali concomitanti, può avere un'origine allergica.
Un controllo specialistico allergologico servirebbe per chiarire meglio questo aspetto (con l'ausilio dei test appropriati) e anche per rivedere la terapia nel suo insieme.
Saluti,
[#7] dopo  
Utente 204XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore volevo chiederle visto che in due mesi ho avuto la febbre due volte con poco mal di gola se non solo perdita di voce.....ho fatto la cura con l'antibiotico ma stasera mi sembra che mi sia tornata..in più accuso un dolore al fianco alto dx...da molto tempo sopratutto quando sono seduta e le feci sono molli....vorrei sapere se le due cose febbre e dolore possono essere correlate e che analisi posso fare x capire da dove viene qst febbre..xke non ce la faccio più...grazie.
[#8] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
i mezzi a disposizione non consentono di aiutarLa più di quanto non è già stato fatto. Appare inutile elencare elementi vaghi a chi non è nella condizioni di visitarLa. Se il Suo curante lo riterrà opportuno potrà intraprendere un percorso per cercare di chiarire la situazione.
Saluti,