Utente 239XXX
Vi spiego tutta la situazione cercando di essere il più chiaro possibile..
A volte mi capita di ritandare l'eiaculazione e prolungare l'orgasmo.Da due anni a questa parte ho iniziato a fare questa cosa,e penso,facendo una stima,una 30ina di volte o forse qualcuna in meno mi è capitato di avvertire dolore ai testicoli a causa di questa cosa.Mi è stato detto che cio è normale.Un mese fa mi è capitato di punto in bianco,durante la preparazione di esami universitari,periodo in cui sto molto seduto un piccolo dolore fastidioso sopra al testicolo,e mentre dormivo tale fastidio interessava tutta la gamba fino anche al piede.Tale dolore diventava molto forte a seguito ad esempio delle visite in cui quella zona veniva sollecitata.Ho fatto una visita urologica e mi è stato evidenziato un varicocele allo stato iniziale che secondo l'urologo che mi ha visitato non può dare tali sintomi,allora mi ha detto che secondo lui è un infiammazione e mi ha prescritto un antinfiammatorio più eventualmente Noroxin come antibiotico.Io ho preso l'antiinfiammatorio Mobic per una settimana e circa al 5 giorno è sparito tutto,tuttavia lo sparire del dolore è coinciso con il momento in cui ho iniziato a fare att.fisica quasi quotidianamente,e ora settimana in cui ho smesso di prendere l'antinfiammatorio per poi riprenderlo tra qualche giorno(3 cicli 10 giorni),si ripresenta come fastidio leggerissimo ad esempio dopo un giorno e mezzo di sedentarietà per poi risparire se mi muovo.Volevo sentire altre opinioni.
ALTRE INFORMAZIONI:Io soffro da circa 2 anni e mezzo di dolori di schiena. A volte mi capita di avere crampi fra ano e testicoli quando trattengo le feci.A volte ho fastidio nella defecazione come se si aprisse una ferita sull'ano.
CONSIGLIO CHE VI CHIEDO:Secondo voi devo iniziare a prendere l'antibiotico o è meglio aspettare l'effetto dei tre 3 cicli di antinfiammatorio?
Grazie infinite in anticipo..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che di averLa già incontrata sul Forum...Comunque,una sintomatologia così poliedrica e vaga,tralaltro ridimensionata dalla terapia,prevede l'unico intervento da parte dei colleghi che hanno avuto il privilegio di visitarLa,cui La rimando,invitandoLa ad aver fiducia nel loro operato.Credo che vi sia un interessamento del rachide lombo sacrale,nonché una colite
probabilmente alimentata dalla scarsa serenità.Sconsiglio l'assunzione acritica di antibiotici senza una diagnosi rigorosa.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta..comunque ho fatto un urinocoltura ed ha avuto esito negativo.Il mio urologo mi ha fatto una visita e mi ha detto che non c'è nulla a livello di testicoli tranne un leggero varicocele,cosa che è risultata anche da un ecografia.Quindi lei dice che dato che il dolore a seguito della terapia di antiinfiammatorio si è attenuato,di non prendere l'antibiotico?
L'antibiotico mi è stato prescritto dal medico,nel caso l'ntinfiammatorio non faceva effetto.
[#3] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta..comunque ho fatto un urinocoltura ed ha avuto esito negativo.Il mio urologo mi ha fatto una visita e mi ha detto che non c'è nulla a livello di testicoli tranne un leggero varicocele,cosa che è risultata anche da un ecografia.Quindi lei dice che dato che il dolore a seguito della terapia di antiinfiammatorio si è attenuato,di non prendere l'antibiotico?
L'antibiotico mi è stato prescritto dal medico,nel caso l'ntinfiammatorio non faceva effetto.