Utente 226XXX
Salve scrivo per mia madre . Donna si 65 anni con quadro clinico abbastanza complesso ma non grave sotto nessun aspetto. Soffre da sempre di gastrite, da circa 3 anni fa terapia per un episodio di TIA , ha un artrosi alle dita delle mani che lentamente si stanno deformando a causa credo di calcificazioni. Vengo al punto: da circa 8 giorni lamenta di avere un particolare fastidio che descrive come una corrente o come un formicolio seguito da un bruciore o quello che lei paragona simile ad una puntura di un ape localizzato sulla tibia. Mi riferisce di sentire sotto pelle come dei nodul, circa 3/4. La cosa dura circa 8 secondi e poi si ripresenta con una certa precisione a distanza di circa 4 minuti per tutte le 24h.
È stata in settimana da un angiologo che a seguito di una visita e relativo ecodopler, ha escluso ci possano essere cause relative all aspetto vascolare.
Vorrei sapere a questo punto a quale specializzazione rivolgersi poiché si brancola nel buio. Grazie mille per la risposta che attendo con ansia.
[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente
Può essere utile un consulto neurologico per escludere una eventuale neuropatia periferica.
Cordiali saluti