Utente 240XXX
Buongiorno,
ho 29 anni e scrivo da Gubbio (Pg). VOglio precisare che non fumno e che pratico sport regolarmente (non negli ultimi 2 mesi causa influenza e neve!) soprattutto pesistica in palestra.
Qualche giorno fa, al lavoro, mi sono arrabbiato molto e credo che in quella circostanza mi sia salita di molto la pressione in quanto mi si è offuscato il visus e ho avuto un senso di leggerezza alle gambe.
Dopo circa 10 minuti, per stare tranquillo, mi sono recato in ospedale per un consulto dal cardiologo. HO misurato la pressione sanguigna ed avevo 145/80 ed ho effettutao dapprima un ecg a riposo (ma ero ancora agitato in quanto avevo 100 bpm) e poi un ECG "sotto sforzo" test ergometrico con la bicicletta. I risultati dell'esame sono stati i seguenti:
FC.MAX RAGGIUNTA 165 BPM (pari a 86% della F.C. max teorica);
PA critica 190/75
Doppio prodotto 31350
Lavoro max 200 watt
Durata minuti 15

Diagnosi: Test ergometrico massimale interrotto al carico di per esaurimento muscolare. Al carico max non angor. Accentuazioni ARIP infero laterali che (sotto ST di 2,3 mm). Trend pressorio nella norma. Test ergometrico dubbio. Si consiglia eco stress.

Detto questo aggiungo che in questi ultimi giorni sento, a volte, dei piccoli dolori tipo "punzecchiature" sulla parte sx del petto, all'altezza del cuore, che durano per qualche secondo e poi vanno via per poi "riapparire" dopo un po'. Devo preoccuparmi?

Infine, l'ultima cosa: il dottore mi ha detto che secondo lui è tutto ok e che l'eco stress lo vuole fare per scrupolo a causa di aclune alterazioni elettrocardiografiche che secondo lui sono ricollegabili al fatto che pratico pesisitica in palestra...ma che per scrupolo dovrei fare. Ho letto di tutto sull'eco stress...che è rischioso e che di solito si fa solo se l'utilità è maggiore dei rischi.

Scusate la lungaggine ma sono davvero preoccupato per questa situazione difronte alla quale non mi ero mai trovato. Preciso che non fumo e che credo di essere un po' stressato dal lavoro in quest'ultimo periodo.

L'occasione è favorevole per porgere deferenti saluti.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I dolori che lei descrive, sia per tipo che per durata, non hanno a che fare con il cuore.
Il test con ecostress non è assolutamente pericoloso.
Se il suo cardiologi glielo a prescritto, lo esegua senza timore.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
Grazie della Sua cortese risposta..Le volevo chiedere : come reputa i risultati dell'ecg sotto sforzo?
grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non potendo visionare i tracciasti non mi posso esprimere.
Arrivederci
Cecchini
[#4] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
strano non le abbiano consigliato la scintigrafia da sforzo al posto dell'eco stress, esame che secondo il mio modesto parere è troppo "soggettivo" come valutazione.