Utente 240XXX
durante il test allergico sono risultata positiva alla lidocaina (con costrizione alla gola). L'ho fatto perchè ho avuto problemi durante una gastroscopia quando mi hanno inalato l'anestesia spray alla gola e in seguito quando ho preso una pastiglia di Zerinol gola durante una tonsillite. ora devo togliere assolutamente un dente e ho paura. cosa posso fare o a chi rivolgermi? grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Gentile utente buonasera, se ha accertato una allergia alla lidocaina deve farlo presente al suo odontoiatra che potrebbe utilizzare altri anestetici locali (carbocaina per es.), va però definito bene l'elenco di tutti gli anestetici locali che sono stati testati durante l'esecuzione delle prove allergiche.
Le chiedo di specificare inoltre che tipo di trattamento farmacologico ha subìto quando ha avuto l'inconveniente con la lidocaina spray.
Devo anche dirle che nello Zerinol gola il principio attivo è esclusivamente l'Ambroxol, che NON è un anestetico locale ma un potente fluidificante delle secrezioni bronchiali che non ha effetti analgesici locali. Vi è quindi una certa discrepanza tra le due sostanze.
L'importante, se comunque il dubbio c'è, è eseguire eventualmente il piccolo intervento in una struttura protetta (per ogni evenienza) e con una profilassi antiallergica secondo il protocollo desensibilizzante utilizzato dal suo odontoiatra.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
Sia dopo la lidocaina spray che lo zreinol gola avevo costrizione alla gola, ma non fatica a respirare quindi abbiamo atteso e nell'arco di dieci minuti l'effetto è passato gradualmente. Alla prova allergica la stessa sensazione è arrivata alla terza dose (0,02 ml) e probabilmente sarebbe scomparsa anche questa volta, ma il medico mi ha voluto dare del cortisone in vena per vedere se questa sensazione fosse sparita. in effetti la stretta alla gola è scomparsa, ma in serata avevo sempre fatica e deglutire come se avessi qualcosa nella gola. Il giorno dopo ho effettuato una visita dall'otorino che mi ha diagnosticato una ipertrofia della tonsilla linguale con formazione cistica nella parte destra (dove infatti sentivo fatica nella deglutizione) e un linfonodo gonfio sempre dalla stessa parte. Mi ha prescritto una ecografia alla tiroide e collo, Pariet 1 comp. 20 mg. una volta al giorno, ( soffro di ernia iatale e gastrite) e Medriol 16 mg. 2 comp. per 4 gg. 1 comp. per 4 gg. 1/2 comp. per 2 gg. e poi controllo. Non sappiamo però se la gola come è adesso è gonfia per la lidocaina o se era già sofferente prima e questo possa aver accentuato l'effetto allergico, visto che un po' per il reflusso gastrico, un pò perchè ho sempre sofferto di tonsillite ogni inverno mi faccio purtroppo una o due volte l'antibiotico per il forte mal di gola. Un'altra cosa che è rimasta strana al medico allergologo è che nel braccio dove ha effettuato l'iniezione non ha riscontrato nessun rossore o prurito, cosa che non gli era mai successa in soggetti allergici. Prima di togliere questo dente andrò avanti comunque con altri accertamenti. La ringrazio molto e la saluto.
[#3] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Buongiorno, non è che il quadro sia chiaro per un effettiva allergia a questa sostanza. Il fatto che il prick test sia risultato negativo non depone per una allergia a questa sostanza. Non vorrei che in realtà una sensibilizazione ci sia per qualche eccipiente della lido spray che ha utilizzato così come per la compressa ingerita per la gola e che non fossero presenti nelle sostanze testate.
Sicuramente il quadro infiammatorio cronico così come l'ipertrofia tonsillare possono creare già di per se una fatica alla deglutizione o dare un senso di costrizione che nel caso poi dell'utilizzo della lidoc spray è stata accentuata per il fatto che la mucosa fosse anche anestetizzata.
Molti pazienti rifericono questo fastidio dopo l'utilizzo dello spray che oltre ad avere un pessimo sapore anestetizzando la mucosa rende non agevole la deglutizione, almeno in apparenza.
Ritengo che debbano essere testati altri anestetici locali o comunque una profilassi preintervento con antistaminici e cortisonici secondo i protocolli noti deve essere fatta prima dell'estrazione.
Saluti