Utente 106XXX
Salve dottre,
premetto che sono una donna di 53 anni in cura con DECAPENTYL e TAMOXIFENE,in sguito ad un carcinoma mammario operato e con conseguente quadrantectomia e asporatzione di 9 linfonodi ascellari.
Di conseguenza, ho avuto problemi di pressione alta,colesterolo e trigliceridi alti, e assumo anche MiCARDIS 40 ed ESKIM 1000 una volta al giorno.

Alla visita di controllo cardiologica che faccio riguardo ad un problema che ho dalla nascita al cuore,ho fatto l'eco e le rporto in seguito il referto:

MITRALE: LEMBI ISPESSITI
AORTA: CUSPIDI ISPESSITE
ATRIO SX: DI DIMENSIONI AI LIMITI ALTI
VENTRICOLO SX: CAVITà DI NORMALI DIMENSIONI; NORMOCONTRATTILE.
CUORE DEX: VENTRICOLO DXDI NORMALI DIMENSIIONI, ATRIO DX DI NORMALI DIMENSIONI;VENA CAVA INF DI NORMALE DIAMETRO.
PERICARDIO: NON SEGNI DI VERSAMENTO PERICARDICO
DOPPLER:RIGURGITO AORTICO MINIMO.
MISURE MONO-BIDIMENSIONALI
SPESSORE DEL SETTO INTERVENTRICOLARE MM11
DIAMETRO ANTERO-POSTERIORE DELL'ATRIO SX MM38
FEVS 60%
CONSLUSIONI:
MODESTI SEGNI DI AORTO-MIOCARDIO SCLEROSI.

Cosi' il cardiologo mi ha prescritto per la prevenzione di infarti ed ictus CARDIRENE 75 e LANSOX 15, ma dopo una settimana li ho dovuti sospendere per i dolori lancinanti allo stomaco che essi mi provocavano.
Secondo lei cosa dovrei fare? ho provato anke con il LANSOX da 30 ma dopo la prima settimana sono ricominciatii i fastidi e dovuto risospenderli.

Grazie mille per la coretse attenzione.
Le porgo i miei più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Piccole dosi di aspirina sono raccomandabili al di sopra dei 40 anni, ma talora i pazienti lamento dolori epigastrici tipici Dell effetto gastro lesivo della molecola.
Il lansoprazolo è un farmaco che serve ad attutire l effetto diretto ed indiretto ( come inibitore delle prostata fine) Dell aspirina, ma talora può essere poco efficace.
In alta la prevenzione cardiovascola si esegue mantenendo i valori pressori al di sotto di 125/75 mmHg, combattendo, anche con farmaci, eventuali aumenti del colesterolo totale e LDL; favorendo un' attività fisica costante come il camminare almeno un' ora al giorno a passo svelto. L astinenza dal fumo è ovviamente indispensabile.
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
in effetti mi sembra un po' precoce la somministrazione dell'aspirina...