Utente 150XXX
Buongiorno.
Sono un ragazzo di 28 anni.
é ormai da anni che soffro di un problema imbarazzante. Quando eiaculo il mio sperma non si presenta fluido ma all'interno sono presenti piccoli grumi gelatinosi. 6 anni fa ho fatto un esame dall'urologo con tanto di ecografia prostatica e ha detto che ho le vescicole seminali più grandi del normale. Mi ha fatto fare le analisi per gli ormoni tiroidei ma tutto è risultato nella norma. Premetto che non mi fa male durante il coito anche se mi sembra un pò calata la quantità di sperma emessa rispetto a qualche anno fa. Ho notato che i grumi gelatinosi tendono a diminuire o addirittura a scomparire se eiaculo con una buona frequenza (almeno una volta al giorno). Volevo sapere cosa posso fare per risolvere il problema definitivamente (senza dover obbligatoriamente eiaculare tutti i giorni) e in più se il coito interrotto possa influire o meno su questa problematica. Grazie per l'attenzione e buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentmo utente

è tutto normale, appena emesso, il liquido seminale coagula, assumendo una consistenza gelatinosa e diviene fluido circa 30 minuti dopo l'eiaculazione.

Un cordiale saluto