Login | Registrati | Recupera password
0/0

Blocco renale

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011

    Blocco renale

    Buon giorno dottori,
    mio zio ex bevitore è stato ricoverato per un trapianto di fegato però alla fine dei vari esami non è possibile eseguire su di lui un trapianto.I medici hanno detto che non c'è più niente da fare anche perchè tra domenica e lunedi ha un blocco renale!hanno messo il catetere e hanno consigliato di portarlo a casa.....
    Vorrei sapere il blocco renale quali conseguenze porta, e dopo quanto alla morte e in che modo.
    Grazie



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 215 Medico specialista in: Urologia
    Endocrinologia
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2011
    Gentile signore, quello che si comprende dal Suo post è che purtroppo le condizioni di Suo zio sono estremamente gravi. Il blocco renale è una conseguenza della insufficienza epatica all'ultimo stadio: in medicina si chiama sindrome epato-renale e và spigata come una insufficienza multi-organo, segno che l'organismo è gravemente compromesso nelle sue funzioni fondamentali, cioè quella di sintesi delle proteine (fegato) e depurazione del sangue (reni). Cordiali saluti e incoraggiamenti


    Dr. Enrico Conti
    Specialista in Urologia, Andrologia e Chirurgia generale
    www.andrologiapertutti.com

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Grazie mille dottore della sua tempestività,
    più o meno quanto gli resta da vivere?premetto che è abbastanza lucido, si rende conto di quello che succede, i medici non hanno detto nuente a riguardo.

    Grazie mille



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 215 Medico specialista in: Urologia
    Endocrinologia
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2011
    Su questo è vramente difficile esprimere un parere senza avere una conoscenza diretta della persona. Cordialità


    Dr. Enrico Conti
    Specialista in Urologia, Andrologia e Chirurgia generale
    www.andrologiapertutti.com

  5. #5
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Dottore me ne rendo conto,
    però volevo avere un parere dalla sua esperienza. So che ogni caso è diverso.

    Cordili saluti




  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 215 Medico specialista in: Urologia
    Endocrinologia
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2011
    Se vi è in atto una sindrome epato-renale in senso stretto, di solito la prognosi si misura in alcuni giorni. Non la prenda come una sentenza, ma come un parere basato sulla conoscenza di questa situazione patologica in senso generale. Ancora cordiali saluti


    Dr. Enrico Conti
    Specialista in Urologia, Andrologia e Chirurgia generale
    www.andrologiapertutti.com

  7. #7
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011
    Grazie mille dottore!!!


    Cordiali saluti



Discussioni Simili

  1. Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 23/02/2012, 20:47
  2. Ptosi renale destra
    in Urologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26/02/2012, 10:44
  3. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04/02/2012, 16:11
  4. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12/03/2012, 08:32
  5. Colica renale
    in Urologia
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 20/03/2012, 19:22
ultima modifica:  24/10/2014 - 0,14        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896
 
@media only screen and (max-width: 767px) { #banner { display:none;} }