Utente 221XXX
salve. secondo voi sono da operare?
vi scrivo i risultati dell'ecografia:

fegato nei limiti per ecostruttura e dimensioni e senza evidenti lesioni focali.
colecisti distesa,delle dimensioni di circa 50x40 mm,con pareti ispessite e almeno
in parte calcificate(spessore circa 8-10 mm),con multipli spot iperecogeni
intraparietali e con almeno 3 formazioni litiasiche all'interno del lume,delle dimensioni
rispettivamente di circa 15,14 e 11 mm circa.
attualmente non evidenti falde fluide pericoleacistiche.

il quadro orienta per verosimile quadro di coleocistosi/coleicistite cronica.
necessaria valutazione in ambito specialistico chirurgico.
non evidente dilatazione delle vie biliari intra ed extraepatiche.
nei limiti l'asse venoso splenoportale e il calibro dell'aorta addominale.
ai limiti superiori della norma(12cm) le dimensioni della milza.
non evidenti tumefazioni in sede pancreatica.
regolri per sede e dimensioni i reni che non presentano dilatazione delle cavita'
calico-pieliche ne' immagini riferibili a formazioni litiasiche e hanno regolare spessore della corticale.
no evidenti falde flluide libere in addome superiore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Se la colecisti calcolosa è asintomatica non vi è indicazione all'intervento. Se comparisse dolore in sede di colecisti e/o coliche sarà consigliabile una visita chirurgica
[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
grazie infinite per la risposta.

ultima domanda:

le coliche da colecisti si possono confondere con un ernia iatale?

i sintomi del dolore e della parte interessata al dolore si possono
confondere fra loro?
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
La colica biliare è assolutamente riconoscibile per la importanza del dolore e perchè è solitamente associata al vomito. Non può essere confusa con i sintomi dell' ernia iatale.
[#4] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Grazie.
cordiali saluti