Utente 386XXX
Buongiorno a tutti, ho 22 anni, da ben 8 in cura per acne volgare. Ho utilizzato l'anello nuvaring per circa 3 anni per curare un'amenorrea, appena dopo la sospensione di questo, il viso, collo, dorso e petto si sono riempiti di brufoli. Il dermatologo ha sospeso la mia vecchia cura composta da cetafil detergente liquido, dalacin t gel e diacneal per darmene una nuova: Tetralysal antibiotico per 40 gg, duac al mattino e sempre diacneal alla sera, in aggiunta mi ha consigliato di frizionare 3 volte alla settimana sulla schiena (la zona più devastata dalle pustole) airol lozione.
Devo dire che la pelle del viso è decisamente migliorata, ho molti meno punti neri, non mi sono più venute pustole e fino ad oggi l'unico problema rimasto consiste in pochissimi brufoletti sottopelle fastidiosi solo in parte, per quanto riguarda il dorso invece sono peggiorata, le pustole sembrano essersi ingrandite al punto, a volte, da non poter mettere il reggiseno per evitare che la pelle sfreghi e mi crei "dolore".

Dopo aver premesso questo, vorrei sapere se questa può essere una buona cura e, visto che ho letto sul foglietto illustrativo del duac che la cura non si deve protrarre per più di 12 settimane,vorrei sapere cosa succederà quando queste 12 settimane saranno passate e quando smetterò di prendere gli antibiotici.
Visto che soffro ancora di amenorrea, il ginecologo mi ha consigliato una cura a base di progesterone 1 volta ogni 4 mesi per tentare di farmi venire il ciclo e per aiutare la situazione della pelle.
Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione,
cordiali saluti
ilaria
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente la cura che sta effettuando è un'ottima cura, le problematiche che ci ha esposto le può rivolgere tranquillamente anche al dermatologo che ha sott'occhio la sua situazione e che potrà prendere in considerazione il miglior iter terapeutico per il suo specifico caso.Pertanto segua con fiducia i dettami di chi la sta seguendo con professionalità
Saluti
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Grazie 1000 per la sua tempestiva risposta, ciò che più mi preme sapere è se è obblogatorio sospendere la cura con duac, o non devo considerare ciò che ho letto sul foglietto illustrativo.

grazie ancora,
distinti saluti
ilaria
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Come detto è il suo curante(specialista) che prenderà anche tale decisione.
Di nuovo saluti
[#4] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
vabene, grazie 1000, allora tra poche settimane rifarò il controllo!
saluti
ilaria
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Non conoscendo il tipo di ACNE cui soffre, non posso esternare da questa sede se una terapia sia giusta o meno per il paziente: il dato di fatto è che i farmaci che ha elencato sono sicurametne attivi contro l'acne vulgaris.

Ritengo però che sia fondamentale prestabilire le motivazioni che conducono alla sua importante alterazione dell'assetto ormonale gonadico al fine di chiarire il legame che c'è fra questo e la sua ACNE.

pertanto approfondisca il lato endocrinologico della questione (può farlo anche con il dermatologo, che si occupa di questi problemi associati all'acne o con l'endocrinologo) poichè ritengo che tutto questo abbia un link importante.

cari saluti

[#6] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Gent.le Dott. Laino,
essendo diabetica eseguo semestralmente esami di ogni genere, inclusi quelli endocrinologi e ormonali.
Il ginecologo e il diabetologo, dopo aver visto le analisi del sangue, hanno dichiarato che per ora non c'è niente che non funzioni come dovrebbe...quindi a questo punto non saprei proprio.
Nonostante questo, se lei gentilmente volesse consigliarmi qualche esame importante che possa essere di rilievo al fine di indagare sul problema in maniera approfondita, di certo sarò lieta di tenerne conto per i prossimi esami.
Per quanto riguarda la tipologia di acne che presento, le posso riportare le parole del dermatologo: acne senile con presenza di pustole sul dorso.

Per quello che posso dire io, il viso si è pulito molto, non presento pustole, solo pochissimi brufoletti ogni tanto, per lo più punti neri infiammati.

GRAZIE E SALUTI
ilaria

[#7] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Mi sembra strano il termine senile di cui non conosco il significato associato all'acne(forse tardiva?).Ma anche se fosse tardiva mi risulta strano a 22 anni(in cura da 8).Ci riferisce amenorrea,vorrei sapere anche se effettua altre terapie oltre a quelle per curare il diabete,soprattutto di tipo psichiatrico(vedi Litio)
Saluti
[#8] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Sono in cura da circa 6 anni con Zoloft 50mg al gg e da poco e con un altro farmaco di cui non ricordo il nome( sono al lavoro) utilizzato di solito per la cura dell'epilessia, quest'ultimo però lo stò assumendo solo da 6 mesi; ogni tanto, visto che sono molto ansiosa, devo ricorrere all'uso di en o xanax...
[#9] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Ricordato! il farmaco si chiama LAMICTAL!
[#10] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Credo sia ben seguita dal punto di vista endocronilogico, leggendo quel che ci scrive, anche se l'amenorrea (di che tipo?) non mi farebbe usare la terminologia "non c'è niente che non funzioni come dovrebbe" per chò che concerne l'aspetto endocrinologico (ma ripeto che da tal sede è impossibile ipotizzare alcunchè).

la sua acne si chiama "tardiva" e probabilmente deriva da un'acne giovanile automantenuta.

cari saluti e ci tenga pure aggiornati.



[#11] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
grazie 1000 a tutti, vi farò sapere se ci saranno sviluppi!
cordiali saluti
ilaria
[#12] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Va bene ci tenga informati sulla sua acne non tanto tardiva ma persistente.
Saluti
[#13] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Di nulla, Gentile Ilaria, siamo qui per questo: mi raccomando focalizzi bene il suo problema di amenorrea..

cari saluti

[#14] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Gentili Medici, tenendo conto della mia situazone, vorrei porvi un ulteriore quesito: posso fare lampade solari? utilizzando le creme sopraelencate ho la pelle bianchissima, giallognola forse osederei dire...e mi chiedevo se fosse così nocivo ai fini della terapia anti acne qualche lampada ogni tanto giusto per dare un pò di tono.

grazie 1000 in anticipo,
saluti
ilaria
[#15] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Scusate... un'altra domanda: visto e considerato che dopo 10 anni di acne mi sono rimaste sul viso delle piccole cicatrici che non rendono la pelle omogenea e che la invecchiano, non c'è un metodo per poterla levigare? So che non esistono i miracoli, però sicuramente ci sarà qualcosa per poterne migliorare l'aspetto...oppure devo aspettare quando l'acne sarà passata definitivamente?

grazie ancora per l'attenzione
[#16] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Per quanto riguarda l'acne le lampade non sono consigliate per l'effetto rebound alla sospensione delle stesse.In aggiunta a ciò c'è da dire che lei utilizza farmaci per os e per uso topico che hanno effetto fotosensibilizzante. Gli esiti acneici solitamente si trattano quando la stessa non è più attiva.Oggi comunque si utilizzano peeling che comunque risultano utili anche sugli esiti cosa che fa anche il Laser a luce pulsata con manipolo specifico per acne.
Saluti
[#17] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
grazie molte per la tempestiva risposta...i costi per il Laser a luce pulsante su quanto si aggirano? e dove posso recarmi per una visita ed eventualmente sottopormici?
grazie molte
ilaria
[#18] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Dovendo seguire le linee guida del sito e dovendo essere corretti, non possiamo rispondere alle sue ultime curiosità.
Saluti
[#19] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
capisco, volevo solo sapere se devo rivolgermi ad un chirurgo estetico, plastico, ad un estetista...non volevo un indirizzo preciso..
[#20] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Nel modo più assoluto ad un Dermatologo
[#21] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Va bene, alla prossima visita ne parlerò col mio dermatologo!

grazie molte!
saluti a tutti!
ilaria
[#22] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno a tutti,
Ieri sera ho preso l'ultima pastiglia di antibiotico Tetralysal e nonostante l'abbia assunto per 40 giorni e abbia applicato sulla cute Airol lozione...ho visto ben pochi benefici!
So che non potete predire il futuro, soprattutto senza aver visto la mia schina, però vorrei sapere se è possibile che ora, avendo smesso l'antibiotico, possano cessare anche i pochi benefici avuti...
Io ho il terrore che il viso ri riempia ancora di brufoli...sono anni che convivo con questa cosa, e sono stufa......

cordiali saluti
[#23] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Ilaria, l'acne va costantemente seguita dal dermatologo che l'ha in cura poichè le terapie sono tante e soggettive,altro fattore molto importante è la psiche, pertanto non si abbatta poichè diventa complice di un andamento poco favorevole.
Cari Saluti
[#24] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Fatto salvo che la tretinoina topica non è il mio farmaco di scelta per qualsiasi ACNE (pensiero personale), e che l'antibiotico può tamponare il problema nell'attesa dell'ingresso della terapia causale, le rilancio quanto da me asserito circa la ricerca della motivizaione che conduce a questo mantenimento acneico.

cari saluti

[#25] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Grazie di cuore per avermi risposto ancora; il ginecolo non mi ha ordinato nessuna pillola in quanto non ritiena ci siano problemi...sostiene che semplicemente per genetica non sono portata ad ovulare regolarmente...quindi dovrò curarmi sono ed esclusivamente con creme...
Ho una domanda per il Dott. Laino, come mai la tretinoina non è il suo farmaco di scelta per qualsiasi tipo di acne? ha qualche effetto collaterale particolare?E' nocivo a lungo andare?

grazie 1000
saluti
ilaria
[#26] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non mi piace, nè dal punto di vista del meccanismo curativo topico (ben altra cosa è l'isotretinoina per bocca), nè per gli effetti indesiderati che spesso comporta (eritema, bruciore viso et cetera); ad essa preferisco altro - ma ripeto è una personale opinione.

cari saluti

[#27] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per avermi risposto...capisco..
Visto e considerato che, nel caso in cui dovessi peggiorare non potrei andare avanti a vita ad antibiotici, esistono dei farmaci per assunzione orale in aggiunta alle creme che non siano antibiotici?

grazie 1000
cordiali saluti
ilaria
[#28] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno a tutti, rieccomi di nuovo!
Ieri per l'ennesima volta ho fatto la visita di controllo dal mio dermatologo: l'acne sul dorso sembra essersi attenuata con l'uso di Airol Lozione nonostante a volte senta dei pizzicorii e in aggiunta Cleanance AC però la pelle è visibilmente più levigata e pulita.
Per ciò che riguarda la pelle del viso, mi ha confermato la cura con detergente Cetafil, Duac e Avene Diacneal per la sera, in aggiunta al Duac mi ha prescritto Cleanance k per idratare e per tentare di attenuare i segni dell'acne visto che contiene una piccola percentuale di acido glicogeno.
Il dermatologo mi ha inoltre consigliato di provare ad utilizzare Airol anche sul viso visto che il Diacneal è molto leggero.
Ora...io vorrei sapere se esiste una via di mezzo tra queste due soluzioni..e soprattutto cosa posso utilizzare per poter eliminare le piccole cicatrici che mi sono rimaste e che invecchiano la pelle!

grazie 1000 a tutti

ilaria
[#29] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Ilaria, direi che chi la sta curando lo sta facendo in modo molto professionale, pertanto si ridetermini con lui anche sul trattamento degli esiti cicatriziali, che avendone visione diretta, le potrà indicare la migliore via da seguire(si va dall'applicazione di peeling vari,alla tecnica needling per fare solo alcuni esempi).
Cari saluti
[#30] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Grazie molte per la tempestiva risposta!
Il mio dermatologo ha sempre sostenuto che a parer suo, il miglior peeling consiste nell'applicazione del Retin a, prodotto che ho utilizzato per qualche anno fino a quando pare che sia diventata intollerante. L'Airol all'inizio mi ha causato una bruttissima irritazione con desquamazione, prurito, rossore e piccole vesciche, sembrava una sorta di scottatura da acqua bollente, alchè ho smesso questo prodotto e ho applicato solo Cleananca AC; io non vorrei che la stessa reazione mi comparisse sul viso!
La tecnica del needling in cosa cosiste? E soprattutto, la si effettua dal dermatologo stesso, presso centri estetici o presso chirughi plastici/estecici? Quali sono gli ipotetici effetti collaterali? Cosa più importante....è veramente efficace? Io, mi creda, sono stremata dalla cura della pelle che si protrae da anni e anni, ho voglia di vedermi una pelle normale, liscia, senza imperfezioni e soprattutto senza i buchini che mi si sono formati e forza di schiacciare i brufoli...mi vedo la pelle vecchia rispetto alle mie coetanee e a volte mi chiedo se siano proprio tutte le creme che stò utilizzando, che da un lato migliorano l'aspetto per quanto riguarda l'acne, ad invecchiarla e a non lasciarla respirare.
Lo so che non esiste una bacchetta magica che possa risolvere la situazione in un batter d'occhio...anche se mi piacerebbe
Grazie ancora in anticipo
ilaria
[#31] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
In parole molto povere la tecnica del needling consiste nel far passare sulla pelle una sorta di rullo dotato di sottili aghi in acciaio,non è consigliabile intervenire in una fase in cui l'acne è ancora attiva.Questo per ripeterle l'importanza della visione diretta del suo problema che è dato fondamentale per decidere eventuali trattamenti.Tutte le metodiche d'intervento devono essere sempre effettuate da dermatologhi.
Saluti
[#32] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Va bene, vorrà dire che alla prossima visita, chiederò informazioni e parere al mio dermatologo ed eventualmente procederò con questa tecnica!

Grazie molte
Ilaria
[#33] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Brava: si determini con il dermatologo e scoprirà che ad oggi dall'acne si può guarire.

cari saluti

[#34] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
GENTILI MEDICI,
ECCOMI DI NUOVO!!!!
MI E' SORTO UN DUBBIO...INDIPENDENTEMENTE DALL'ACNE...E' POSSIBILE CHE IL CICLO MESTRUALE SREGOLATO, IN QUESTO CASO AMENORREA PERSISTENTE, FACCIA SI CHE LA PELLE INVECCHI PIU' PRECOCEMENTE?

HO 22 ANNI E MI SEMBRA D'AVERE LA PELLE DI UNA DONNA DI 30...NOTO GIA' LE PRIME RUGHETTE SULLE FRONTE E SOTTO AGLI OCCHI..QUESTO AGGIUNTO ALL'ACNE SINCERAMENTE MI PREOCCUPA MOLTO...



GRAZIE MOLTE IN ANTICIPO

ILARIA
[#35] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Ilaria a questo punto la cosa che deve assolutamente chiarire più di ogni altra è questa amenorrea persistente a cui non si può non dare una risposta!
Cari saluti
[#36] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
GENTILE DOTT. BENINI...NON HA IDEA DI QUANTI ESAMI E DA QUANTI SPECIALISTI SIA ANDATA PER TENTARE DI DARE UNA RISPOSTA A QUESTO PROBLEMA, INUTILMENTE!

SENZA L'USO DELLA PILLOLA SEMBRA IMPOSSIBILE CHE IO RIESCA A MESTRUARE, EPPURE SIA L'ECOGRAFIA PELVICA CHE GLI ESAMI DEL SANGUE SEMBRANO ANDARE BENE, L'ULTIMO GINECOLOGO HA SEMPLICEMENTE RISPOSTO CHE PER LUI E' UN FATTORE GENETICO E QUINDI NON C'E' NULLA PER CUI ALLARMARSI.

MI SONO RIVOLTA ANCHE AI GINECOLOGI DI MEDICITALIA...MA NEPPURE LORO HANNO RISPOSTO, IO NON SO DAVVERO COSA FARE A QUESTO PUNTO!

PER QUANTO RIGUARDA LA DOMANDA SULL'INVECCHIAMENTO DELLA PELLE HA UNA RISPOSTA PER ME?

GRAZIE ANCORA
ILARIA
[#37] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Se gli estrogeni sono in range non vedo correlazioni con l'invecchiamento cutaneo.
Di nuovo saluti
[#38] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
VABENE, QUINDI SECONDO LEI DEVO TENERE SOTTOCCHIO GLI ESTROGENI...VABENE!

UN'ALTRA DOMANDA...NE APPROFITTO...

VISTO CHE LA MIA PELLE E' MOLTO UNTA, DOPO QUALCHE ORA DALL'AVER APPLICATO LE CREME PRESCRITTE DAL DERMATOLOGO LA PELLE DIVENTA LUCIDISSIMA E UNTA, DELLE AMICHE MI HANNO CONSIGLIATO D0USARE DELLE CARTINE ASSORBENTI CHE VENDONO LE PROFUMERIE CHE EFFETTIVAMENTE ASSORBONO L'UNTO SENZA RIMUOVERE IL CORRETTORE; SECONDO LEI E' UNA COSA CORRETTA O POTREBBERO CONTENERE DELLE SOSTANZE CHE POTREBBERO AUMENTARE LA POSSIBILITA' DELL'INSORGERE DI BRUFOLI O IMPURITA'?

GRAZIE:)
ILARIA
[#39] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
L'usare delle semplici cartine assorbenti l'eccesso di sebo non comporta alcuna implicazione di ordine patologico.Il fatto è che, l'iperseborrea che riferisce, andrebbe curata con prodotti specifici prescritti dal Dermatologo. N.B. Non capisco perchè adesso scrive tutto in maiuscolo!Attenzione è solo una mia semplice curiosità.
Saluti
[#40] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
VABENE, NE PARLERO' COL MIO DERMATOLOGO!

PER QUANTO RIGUARDA L'USO DELLE MAIUSCOLE...E' SOLO UNA CASUALITA', IN QUESTO MOMENTO STO' USANDO LE MAIUSCOLE PER IL LAVORO...E' SOLO PER EVITARE DI CAMBIARE CONTINUAMENTE, E' OFFENSIVO?
[#41] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
No,ci mancherebbe, è solo che mi incuriosiva il cambiamento,visto che i precedenti post sono tutti scitti in minuscolo.
[#42] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
UN'ULTIMA DOMANDA, POI RIPRENDO A LAVORARE E LA LASCIO IN PACE; E' POSSIBILE CHE L'IPERSEBORREA SIA DOVUTA A DEGLI SBALZI GLICEMICI? OPPURE ALL'ALIMENTAZIONE?

GRAZIE
[#43] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Assolutamente no.
Di nuovo saluti