Login | Registrati | Recupera password
0/0

Dolori alla base del glande

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012

    Dolori alla base del glande

    buon giorno,premetto che da quando ho 16 anni soffro di disturbi sessuali,quali disfunzione erettile.lavoro troppo,sono stressato e sta divenendo una vera malattia.
    tali disturbi,per esperienza derivano da questo.ma ora il problema:ho acquistato del cialis su regolare prescrizione e,avuti dei rapporti sessuali normali,sia nei tempi che nei modi(non ho assunto il farmaco per fare il supereroe)provo dolori alla base del glande.la sensazione,quando avuto un rapporto,somiglia a punture di spilli.sopratutto quando scendo il prepuzio.un dolore che sembra provocato da irritazione ma che avverto anche internamente,sul"fusto"ma sempre alla bese del glande.quando mi lavo dopo il rapporto avverto bruciore,anche nel frenulo.ieri nell?atto di penetrare ho avvertito lo stesso dolore anche se da giorni non avevo rapporti e questo proprio all'inizio dell'amplesso.il dolore non persiste se non scendo il prepuzio o se tocco il pene o se non ricevo un rapporto orale.in generale,é una sensazione di iper sensibilita.non capita sempre ma sempre piu frequentemente.ci sono relazioni anche con il farmaco?ho avuto una decina di rapporti durante l'assunzione,non di piu.se non tocco il pene sento solo un po di fastidio che cala con il passare dei giorni.grazie.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1785 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    Caro signore,
    le cose da valutare sono: presenza o meno di fimosi, presenza o meno di frenulo breve, infiammazione del solco balano prepuziale, struttura dei corpi cavernosi. Detto questo difficile, per non dire imposssibile farlo via internet. Vada dal suo andrologo per vedere che succede.


    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    grazie dottor cavallini,
    grazie della risposta.
    tempo fa ,dopo visita anrologica,mi era stata prescritta una crema da applicare tra glande e prepuzio perche lo stesso non scendeva del tutto(credo sia fimosi).anche il frenulo é teso durante l'erezione.premetto che al tempo mettendo il preservativo,esso si incastrava tra glande e prepuzio procurandomi delle lacerazioni.
    il fatto é che da allora non mi é mai capitato di percepire simili dolori.e, cosa che ritengo strana,anche il giorno dopo,con il pene rilassato,provo dolori molto forti,specie nel momento in cui il prepuzio,nel scendere,sormonta l'ultima parte del glande.
    sebbene non intenda proseguire con l'assunzione di farmaci,mi premeva sapere se era possibile una correlazione tra i dolori ed il cialis.
    seguiro il suo consiglio e faro una visita specifica.
    grazie.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 1785 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    Punto primo faccia diagnosi di certezza sul problema erettile: psicogeno? ormonale? prostatico? Ed agisca sulle cause.
    A naso sembra una fimosi, ma a naso. Non vi è correlazione fra farmaco e dolori.


    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org


Discussioni Simili

  1. Sensibilità e curvatura
    in Andrologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26/02/2012, 02:21
  2. Scarsa erezione
    in Andrologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13/02/2012, 13:22
  3. Erezioni mattutine aiuto
    in Andrologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07/03/2012, 18:09
  4. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13/03/2012, 11:42
  5. Spemirocultura
    in Andrologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14/03/2012, 18:57
ultima modifica:  13/08/2014 - 0,05        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896