Utente 177XXX
salve ho 39 anni, vorrei provi una domanda. da circa un mese ho dei dolorini al fianco destro medio/basso, il dolore si faceva sentire spesso alla sera e da seduto, poi, andando a letto scompariva; questo dolore sembrava scomparso, ma la settimana scora si è ripresentato propagandosi a tutto il finco destro localizzandosi nella parte superiore, subito sotto la costola, destra (stavo prendendo dei farmaci antinfiammatori "airtal" prescrittomi dal mio medico curante per un dolore pubico inguinale dopo aver fatto palestra) il dolore mi calma solo andando a letto, oppure dopo aver assunto un buscopan, solo che dopo l'assunzione di quest'ultimo mi viene una grossa acidità di stomaco. da premettere che nei prii di novembre u.s. ho effettuato un eco addome completo, da cui è emerso una colicisti dismorfica aliasitica, ed un pò il fegato ingrossato, oltre a della renella diffusa nei reni, inoltre soffro di esofagite da reflusso, conclamata con gastroscopia,. questi dolori non così forti ma insistenti c'è li ho da una settimana, il mio medico curante mi ha detto di non preoccuparmi e mi ha prescritto cantabilin e flortec oltra al gaviscon per l'acidità..... da giovedì mi sento anche un po di gonfiore, oltre al meterorismo e l'eruttazion continui che avvengon da una settimana circa.... di corpo sono molto regolare, ho fatto anche diverse visite proctologiche per mia scelta e da dove emerso di avere qualche piccola emorroide interna, ma per il resto mai avuto problemi di stitichezza o sanguinamento, son molto regolare. vorrei saper a riguardo cosa potrei fare come dura , sono un tipo molto ansioso

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica



Gentilissimo, amche si i sintomi farebbero pensare ad una responsabilità della colecisti l'assenza di calco ci induce a trovare un'altra causa dei disturbi,

Lei ha scriitto >> soffro di esofagite da reflusso, conclamata con gastroscopia <<. tale potologia potrebbe giusticare i suoi sintomi, ma a questo punto è necessario effettuare un ciclo a dose piena per 60 giorni con antisecretivi che, nonto, non sono resenti nella terapia prescritta dal suo medico.

Cordialmente





[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Se si escludono altre cause della sua sintomatologia(come suggerito dal Collega Cosentino) ,sarebbe utile conoscere tipo ed entità del dismorfismo della colecisti.Colecisti a clessidra o particolarmente angolate,sono soggette a spasmi(soprattutto nella fase interdigestiva)che simulano vere e proprie coliche anche in assenza di calcoli.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
gentile dott.ri,
mi sono recato , fine febbraio, dl mio medico curante che mi ha prescritto omeoprazen e levobrne da 25, nonostante questa cura avvertivo sempre le coliche nella parte bassa del fianco destro e subito sotto la costola, fianco alto dx, oltre ad una sensazione di gonfiore, con tanta aria da eliminare in qualsiasi momento della giornata. mia moglie preoccupatasi, mi ha preso un appuntamento per una visita /specialistica presso un gastroenterologo, in data 07/03/2012, dopo un'ora di visita, e dopo aver controllato la mia ecografia addominale completa, la mia gastroscopia risalente ad aprile 2009, da dove si evinceva il reflusso, tra l'altro fatta da lui stesso, ha voluto controllarmi tutte le recei analisi urina e sangue fatte, ha detto di non preoccuparmi, al tatto durante la visista mi ha trovato pieno di aria, mi ha prescritto una cura sia per il reflusso con nexium da 20, sia una cura per il colon irritabile, secondo lui questa è la causa del mio gonfiore, fra l'altro dice che io soffra anche di colite ed intolleranza al lattosio, in quanto ogni volta che bevo o mangio latticini, ho sempre delle coliche, e sia mi ha prescitto della vitamina A e del florberry, in quanto ho l'E. Coli nello sperma, dicendomi che la causa di questi piccoli dolori potrebbe essere anche per questo, ho sofferto nei mesi scorsi di prostatite. ho iniziato questa cura è sembra che vada già meglio, ma la mia domanda è quanto ci vuole per passare questa infiammazione, dato che ancora in modo minore avverto delle piccole fitte al basso fianco destro, io pensavo potesse essere appendicite ma durante la visita il dottore lo ha escluso, mi auguro di non avere nient'altro di grave sono un tipo molto ansioso e il mio pensiero va sempre a queste piccole coliche, accompagnate da eruttazione ed eliminazione di aria, a dire il vero un pò di meno da quanto ho comincia to la cura....... quindi è normale ad avere ancora qualche piccola fitta..... gli altri medicinale sono a base di integratori, enzimi e lactobacillus.... grazie
[#4] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
gentilissimo,

il colon irritabile è una patologia funzionale e non infiammatoria del colo, Deve avere un pò di pazienze e proecedere con i suggerimenti terapeuti. Pe eventuali dolori tipo colica potrebbe assumere qualche antispastico.

Cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.