Utente 224XXX
salve sono un pz diabetico nid di anni 63 soffro di colon irritabile da circa 15 anni circa due mesi fa ho assunto degli antibiotici per 5 gg mattina e sera per un processo gengivale ora regredito da allora ho necessita di evacuare circa 2 volte al giorno con feci abbondantissime mi è stato dato del debritat mattina e sera iovis per 10 gg debrum per 7 gg cio nonostante persiste questo problema L ALTRO ieri mi sono sforzato per evacuare stamane ho notato una formazione perianale come una piccola pallina dura soffro anche di emorroidi tipo 2 colonscopia un anno fa regolare MI sono recato dal chirurgo vascolare stamane il quale dopo la visita esplorativa ha diagnosticato una trombosi emorroidale da probabile sforzo al momento della evacuazione --- MI ha prescitto di assumere in un litro e mezzo d acqua 3 bustine di venosmine da bere al gg per 10 gg ed proctosedil pomata 2 volte al gg il tutto in osservazione ...QUALORA non dovesse regredire mi ha detto che occorerebbe un piccolo intervento chirurgico o in regime di ricovero o a livello ambulatoriale privatamente -- SONO UN PO PREOCCUPATO VOLEVO UN CONSIGLIO GENTILMENTE LA RINGRAZIO MOLTO cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Bianco
24% attività
8% attualità
8% socialità
CETRARO (CS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile utente,di solito la trombosi emorroidaria anche se riferita ad un solo nodulo è dolente comunque, tende a regredire con la terapia.Nel caso cio' non dovesse succedere,una piccola incisione in anestesia locale risolverà sicuramente il problema.Il ricovero mi sembra eccessivo.
Cordialità