Utente 109XXX
Egr.Dr.
Ho fatto un ecocardiogramma di controllo il 9-2-2012 per una dilatazione della radice aortica che nel 2003 era di 38.7mm.Nel 2006 40mm. nel 2010 40,5Premetto che sono alto 1,83 m.e peso 96Kg.
L'ultimo ecocardiogramma riferisce:Ventricolo sinistro di normali dimensioni con spessori parietali aumentati,lieve dilatazione atriale sinistra,lieve dilatazione della radice aortica(41mm.)e dell'aorta ascendente(39mm).
Funzione sistolica globale e segmentaria normale.Indici di funzione diastolica da alterato rilasciamento V.S.-Apparati valvolari di normale morfologia.Assenza di flussi intracardici di significato patologico.Assenza di versamento pericardico.
Al cardiologo lamentavo dei sintomi :quali delle palpitazioni alla base del collo, qualche sibilo che non riesco a capire se proviene dall'intestino o dal torace vicino al cuore.Non sempre questi sintomi sono presenti e per questo non riesco ad essere più preciso.Alla domanda se avesse esplorato tutta l'aorta il cardiologo mi ha detto che l'aorta discendente si vede soltanto con la TAC.Gli ho chiesto se riteneva che i sintomi da me riferiti potessero provenire da una dilatazione dell'aorta discendente, che con l'eco non si vede, e mi ha risponsto di no. Mi ha detto di non dovermi sottoporre alla TAC.Io,però,forse perchè probabilmente mi sono condizionato,specialmente nel silenzio della notte se ci penso sento i disturbi riferiti.Voi cosa ne pensate dell'esame ecocardiografico e dei sintomi?Secondo voi la TAC dovrei farla?Grazie infinite.ò

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
La dilatazione dell'aorta ascendente (41 mm) al momento non è di interesse chirurgico. Utile però eseguire un eco ogni 18-24 mesi per valutarne un eventuale aumento. In base ai sintomi descritti non mi sembra ci sia indicazione all'esecuzione di una TC toracica-addominale. Se si sente più tranquillo, può richiedere al medico curante la richiesta di un ecoaddome per visualizzare l'aorta addominale. Viva sereno.
Saluti