Utente 232XXX
Salve
A seguito di una visita andrologica in cui oltre ad una ciste all'epididimo era risultato dallo spermigramma oligozoospermatico.
L'andrologo per capire la poca presenza di spermatozoi mi ha fatto eseguire le analisi ormonali dalle quali ho scoperto di avere fsh a 26,06 ed il valore di indice androgeni liberi a 12,11.
Vorrei avere elle lucidazioni in merito, da cosa dipende, si puo curare, incide in maniera pesante sulla ferilita?
Infine questo disvalore può essere la causa o avere qualcosa a che fare con la ciste epididimaria?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

lasci perdere la cisti epididimaria; l'FSH nel maschio indica , quando si alza, che c'è un problema a livello dei tubuli seminiferi del testicolo e qui si dovrà un pò concentrare l'attenzione del suo andrologo per cercare di fare una precisa diagnosi.

Al suo andrologo ora la rimando e, fatte tutte le valutazioni diagnostiche del caso, poi ci aggiorni, se lo ritiene utile.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
salve dottor beretta, vorrei chiederle, una valutazione per capire la situzione, sulla mia situazione (scusi la ripetizione).
Ho eseguito recentemente uno spermiogramma con i seguenti risultati:
astinenza: 5gg
ph: 7,8
volume: 4,3
concentraz. spermatozoi:milioni/ml 2,4
milioni per eiaculato: 10,3
Motilità: progressiva rapida(a) e lenta (b) % 32
non progressiva (c) % 9
immobili (d) % 59
Morfologia: normali:% 1
Anomali: %99
Leucociti: 0
cellule germinali: 0
cristalli: assenti
Batteri: presenti

Quanto brutta è la situazione valutando il tutto (fsh, spermiogramma, ciste ecc)
C'è sempre comunque la possibilità di avere figli?
grazie.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

visto l'esame del liquido seminale ed il valore dell'FSH alto, incomincerei a sentire in diretta un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana; in questi casi si procede poi verso una valutazione genetica (mappa cromosomica, ricerca di microdelezioni del cromosoma Y) e, fatta questa indagine, poi bisogna risentire il suo andrologo e con lui eventualmente valutare il ricorso ad una tecnica di riproduzione assistita.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
grazie per la risposta, volevo aggiungere non so, nel caso potesse essere utile ad avere un quadro migliore e più chiaro, che nel 2004 sono stato sottoposto ad un intervento mi immissione di protesi testicolare sx a seguito di un precedente intervento evidentemente non riusito e pertanto adesso sono solo con un testicolo.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo , questo è un altro dato clinico importante che il suo andrologo ha sicuramente preso in considerazione!

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore,
L andrologo a cui mi ero rivolto a luglio mi aveva detto di ripetere in questo periodo lo dpermiogramma( visto che nel primo erano risultati anche batteri che lui pensava fossero da contaminazione). Tuttavia il 22 di luglio ho avuto una infezione gastro intestinale con piccole perdite di sangue dall ano, pertanto ho dovuto assumere per circa 10 gg antibiotici, quindi fino ai primi del mese ( 4 gg normix e 6 gg ciproxin).
Volevo sapere se è passato abbastanza tempo per un esame corretto ( dovrei farlo il 29 agosto) oppure lo spermiogramma puo non andare bene ed essere come dire veritiero? Grazie