Utente 241XXX
Gent.Li Dottori, ho eseguito una ecografia dei testicoli.
Sono in cura per ipogonadismo.
Sul referto c'è riportato che i testicoli sono nella norma per sede e forma. Non reperti patologici.
Si riporta che il testicolo destro è di dimensioni modestamente ridotte rispetto al controlaterale. Testicolo Sx di diametri nella norma.
Diametri dei testicoli sono: Dx ( 37x20x21) e il Sx ( 44x20x24).


Non sono convinto che si possa parlare di testicolo Sx di normali dimensioni e Dx "modestamente" ridotto ( almeno non solo rispetto al controlaterale ma ridotto in senso assoluto). Ho letto qualcosa di ecografia andologica.
Applicando la formula che fa riferimento al volume 0,52 per i 3 diametri, entrambi i testicoli sono inferiori ai 14-15ml che leggendo dovrebbe essere il limite inferiore di norma.
Nel mio caso effettuando il calcolo se non sbaglio, avrei come volume Dx: 8 ml e Sx: 11ml. Non direi che sono nella norma. Sbaglio?

Secondo me sono entrambi ipotrofici, di cui il destro nettamente. Questo è concorde con il fatto che ho una condizione di ipogonadismo. E' vero che le dimensioni non sono necessariamente un indice di funzionalità ma nel mio caso direi proprio di si.

Vorrei se possibile un parere sul referto ecografico. Si può parlare di dimensioni testicolari nella norma?
Buona domenica.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente sicuramente i testicolo sono di volume modicamente ridotto, ma forse il collega intendeva di dimensioni nella norma rispetto al discorso di ipogonadismo, anche se le dimensioni contano poco, in quanro queste sono solo secondarie alla funzionalità che va verificata con stereogramma e dosaggi ormonali, per verificare appunto se la terapia sta funzionando
[#2] dopo  


dal 2014
Quindi è corretto dire clinicamente parlando che entranbi i testicoli sono oggettivamente ridotti? Il mio discorso sui volumi è sbagliato?
Se i dati di riferimento che leggo sono giusti io non direi modicamente.

Capisco il suo discorso (riferito al collega) sulla norma "allargata" rispetto alla mia condizione ( o norma correlata ad essa) ma non sono d'accordo. Non credo che le dimensioni dei testicoli diventino nella norma perchè soffro di ipogonadismo, quelle rimangono nella norma o fuori dalla norma a prescindere. Anzi quelle credo costituiscano un dato da valutare ed un elemento non secondario della fase di diagnosi.
Ho eseguito dosaggi ormonali e spermiogrammi con risultati purtroppo deficitari.

La mia era una richiesta riferita al referto ecografico, che ritengo fuorviamente.
L'ecografista (urologo nel mio caso) doveva mettere in evidenza questa condizione di ridotto sviluppo.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
si, ma cmq la cos aimportante è come detto verificare se a distanza di tempo con la giusta terapia tendono ad aumentare di volume
[#4] dopo  


dal 2014
E' quindi ragionevole aspettarsi un aumento di volume dei testicoli o una illusione vista l'età?
Attualmente mi è stata prescritta una terapia con gonasi.

Assumendo testosterone direttamente sarebbe meglio o peggio?

Grazie
Cordiali saluti
[#5] dopo  


dal 2014
Esitono altre terapie?
Dal punto di vista estetico è possibile fare qualcosa magari con la chirurgia?
cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

I suoi volumi testicolari sono inferiori alla norma e giustamente, come ha precisato, si tratta di ipotrofia testicolare che alla sua eta' non e' possibile modificare.

Sarebbe interessante conoscere i valori ormonali che hanno permesso di diagnosticare l'ipogonadismo per poterle dare qualche consiglio in piu'.

Un cordiale saluto