Utente 161XXX
Io non ho mai avuto la varicella e sono stato a stretto contatto con mio nonno avente il fuoco di sant'antonio. Sei giorni dopo ho trovato 11 puntini rossi sul lato destro del petto, la mattina seguente il dottore mi ha detto che ho preso l'herpes Zoster, dicendo che era prematuro stabilire se la mia fosse vera e propria varicella o meno, e mi ha prescritto esattamente la stessa cura che ha dato a mio nonno, l'antivirale zecovir da prendere ogni 24 ore e una creama da mettere sulle bollicine ogni 4 ore.

Nei giorni successivo mi è spuntata qualche bolla sulla schiena e sui glutei,ma parlo di piccole bolle che dimostrano una quasi impercettibile presenza di liquido e non mi causano neppure prurito.
Oltre a questo io mi sento bene, non ho mai avuto febbre e nessun'altro problema.
Sono passati 4 giorni dalla comparsa delle prime bolle,io fisicamente mi sento sempre uguale anche se ogni giorno trovo qualche bollicina in più.

Vorrei sapere perchè è sfogata in questo modo, e quando le bolle andranno via del tutto.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
direi che non c'è molta chiarezza sulle infezioni da herpes Zoster. Il fuoco di S. Antonio (herpes zoster) non è altro che lòa riattivazione di una varicella! Per cui, il primo contatto col virus dà la varicella, ma, se il virus ricompare, lo fa come Zoster, per dei meccanismi un pò più lunghi da spiegare. Quindi, possibile (anche se discussa) una contagiosità di un Zosrter, ma , se si è contagiati, viene la varicella. Se la si ha già fatta non viene nulla perchè immuni.
Sperando di esser stato chiaro le faccio i miei

Saluti