Utente 226XXX
Egregio Dottore,
sono una ragazza di 21 anni. Soffro di crisi d'ansia da circa un anno e durante queste periodo ho fatto circa una decina di elettrocardiogrammi poichè avvertivo palpitazioni,dolore al petto e al braccio sinistra,ma il tutto sempre con esito negativo. Siccome questi sintomi li ho riscontrati tutt'ora mi sono decisa di fare,un mese fa,una visita dal cardiologo il quale mi ha fatto anche un ecocuore sempre con esisto negativo. Anche se mi ha riscontrato un lieve prolasso della valvola mitrale definendolo "insignificante". Però ancora oggi accuso questo dolore,infatti stamattina avevo un forte dolore al centro del cuore,pendente al seno sinistro e tale dolore si è ripresentato anche oggi pomeriggio,volevo sapere se possa essere una situazione preoccupante o meno..visto che sono un soggetto ansioso e ipocondriaco. ISe è tutto regolare:pressione,battiti,eletrocardiogramma,ecocardiogramma e anche analisi complete fatte a inizio gennaio,ci fosse rischio d'infarto nonostante la mia età? Ed inoltre volevo sapere un dolore cardiaco prima di un infarto quanto possa durare? Mi scusa e la ringrazio in anticipo. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
alla sua età non si rischia l'infarto, per cui non ci pensi!
Il dolore, di natura probabilmente muscolare o gastrica, è certamente esacerbato dalla componente ansiogena del suo carattere.
Saluti