Utente 241XXX
Salve vorrei ricevere da voi un parere medico. Premetto che sto scrivendo in questa inserzione per chiedere se lei ritenga opportuno recarmi da un oculista , in quanto di questi tempi 100 Euro per una visita medica pesano su una famiglia. ho 18 anni e da quando porto gli occhiali, circa 5 anni, con una diottria -2.25 ; -2.25 (miopia) + 0.50 astigmatismo (da un occhio) , ho problemi di stanchezza esagerata agli occhi con conseguenti mal di testa quando utilizzo il pc ( anche un oretta) , quando vedo la Tv, quando utilizzo il cellulare, insomma quando interagisco con oggetti di questo genere(forte luminosità). Alcune volte i mal di testa durano fino a due giorni. Insomma il mio oculista ha detto di limitare l'utilizzo di questi oggetti, anche se per un ragazzo è difficile limitare l'utilizzo di un cellulare, andare al cinema... E quindi mi ha prescritto degli integratori di vitamine Codrase e un liquido per lubrificare le pupille, ed inoltre disse che tali mal di testa erano dovuti al fatto che i miei occhi non riuscivano a fissare un punto senza che uno non tendesse a cambiare raggio di veduta. Fatta la cura non ho riscontrato particolari migliorie. Quindi cosa consigliate voi di fare nuovamente una visita oculistica(ultima risale ad Agosto)? Premetto che l'utlizzo di pc, televisioni, cellulari sono limitati e questi fenomeni si verificano solo in queste situazioni
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Caro ragazzo,
se ha problemi di scarsa convergenza dovrebbe fare degli esercizi ortottica ed adattare gli occhiali al suo problema.
Un esercizio molto semplice è quello di fissare la punta di una penna a 35 cm facendola avvicinare alla punta del naso molto lentamente sino a quando si inizia a vedere doppia. Ritornare lentamente a 35 cm. e ripeere per 5 minuti 3 volte al dì.

Se non passa si rivolga ad un oculista

Cordiali saluti