Utente 233XXX
Salve dottori! spero in una risposta quanto prima! non so se è il freddo però stasera mi è capitato che diciamo a ridere o a fare tipo sforzi non so , mi sento la parte destra del collo sensibile , cioè la sento molto di più! non sento tirare , anche se avvolte sento tirare , avvolte addirittura anche quando mi masturbo! A lavorare sinceramente siccome ero accanito a lavorare non me ne sono accorto! Durante la classica partita di calcetto che svolgo il venerdi non sento nessun dolore! Da premettere che ho alcuni dolorini al petto e ai pettorali e venerdi dopo 2-3 ore dalla partita , quando ero in bagno ad urinare e fare i bisogni ho sentito molto tirare nella parte sinistra (dal mio punto di vista) sotto il pettorale sinistro! dottore ma sono dolori muscolari? adesso siccome sento questa parte destra del collo , non so se è il nervo o una vena , sensibile e avvolte sento tirare , mi preoccupa se può succedere qualcosa mentre gioco a calcetto , mentre rido , se provo a bere un bicchiere di vino e mentre ho rapporti sessuali o masturbazioni! dottore è semplice freddezza (dato che la scorsa settimana ho avuto una forte tosse e raffreddore) oppure non so è qualcosa che mi devo preoccupare? tipo il cuore non so! o problema di ipertensione! spero in una vostra risposta veloce grazie mille anticipatamente della risposta!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Nessun sintomo da Lei riferito può essere attribuito ad un problema cardiaco, stia pure tranquillo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Capisco dottore! Però un ultima cosa , sempre se è possibile , con vostra cordialità , non vorrei darle fastidio! Però se non sbaglio lunedi , durante la giornata lavorativa un pò mi faceva male , poi dopo tutto bene, però mentre il secondo orgasmo in mezz'ora , durante la masturbazione ho sentito un leggero dolore al petto , e mica può essere qualcosa di cardiaco? lo so che la risposta è no , ma è possibile che sia stata pura coincidenza? grazie mille anticipatamente della risposta! Poi dottore stasera dopo un bicchiere di vino e aver mangiato adesso sto al pc , e sento un leggero dolore dietro la testa , cioè nelle parti della nuca, sarà sempre per freddezza? grazie mille anticipatamente della risposta!
[#3] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Non solo , masturbandomi stasera , durante la masturbazione ho avuto una specie di tipo pressione al petto per qualche secondo , come se qualcosa che spingesse dentro , e ho paura di rimasturbarmi , e magari di bere qualche bicchiere di vino , questa sensazione fa parte sempre di freddezza o di ansia? ( può essere anche l'alcool? visto che mi sto facendo 1-2 bicchiere di vino al giorno , con o senza i pasti , da questo mese , prima di febbraio , mi facevo 4-5 bicchieri di vino all'anno direi , no perchè avevo sentito parlare di angina pectoris, e se non sbaglio se ho capito bene questa cosa , cioè sta angina pectoris , può essere provocata anche da assunzione da alcool e visto che io prima di sto mese non bevevo quasi mai , e adesso mi faccio 1 bicchiere di vino al giorno con o senza i pasti , ho anche alcune volte dolori al petto da 3 settimane , ma anche ai pettorali e vicino alla spalla , e da oggi anche dietro le spalle purtroppo , e volevo vedere se sono sintomi che portano all'angina pectoris , e poi perchè sono anche abbastanza ansioso , forse sarà l'ansia? o la freddezza che ho preso ai muscoli? grazie mille anticipatamente della risposta
[#4] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Le confermo che nulla di ciò che riferisce può essere causato dal cuore.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Vabbenissimo dottore grazie mille veramente! La vostra risposta mi tranquillizza! Grazie di cuore!
[#6] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Dottore però un ultima curiosità , vorrei che , se possibilmente , mi spiegasse una cosa : ieri ne stavo parlando con mio padre , e effettivamente diceva che l'infarto ovviamente viene all'improvviso , con alcuni sintomi tipo un paio d'ore prima come dolore al petto , al braccio anche , e al collo (sintomi che ha avuto un mio parente domenica , infatti ha avuto un infarto e gli hanno fatto poi un angioplastica credo così si scrive) però io credo che , chi riceve un infarto , un qualcosa deve avere? non so tipo se ha ipertensione arteriosa o qualche malformazione , perchè credo che un cuore in perfetta forma non può avere un infarto nel giro di 2-3 ore , è vero dottore? oppure anche un cuore in perfetta forma d'improvviso può avere un infarto? (questo mio parente però l'anno scorso ha avuto un bruttissimo incidente con varie fratture , non so dove) vorrei un vostro parere a riguardo grazie dottore!
[#7] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
L'episodio infartuale ovviamente esordisce all'improvviso, ma sono ben conosciuti da tempo i fattori di rischio che rendono più o meno probabile che tale eventualità avvenga (fumo, diabete, dislipidemia, familiarità, eccetera).
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Ecco , appunto questo dico , cioè comunque esistono dei fattori di rischio , tipo il fumo , l'alcool , io per esempio , che ho 22 anni , non ho mai bevuto senno 4-5 bicchieri all'anno , mai fumato , gioco a calcetto una volta a settimana , lavoro tranquillamente , tranne alcuni dolori sopra elencati e obeso di circa 10 chili al di sopra del pesoforma , credo che il mio cuore sta bene , mio zio che ha avuto l'infarto oltre all'incidente poi se non sbaglio o stava nei 40 anni o nei 50 , cioè questo intendevo comunque un qualcosa si ha in precedenza