Utente 207XXX
Salve,
chiederei un consiglio sul mio problema diagnosticatomi in seguito ad un'aggressione sabato giorno 25.
Recatomi al pronto soccorso mi sono state fatte le radiografie alla mano SX. ecco quanto risulta:
Piccola infrazione della testa del 4° metacarpo.
Piccola areola radiotrasparente con orletto osteosclerotico nella testa del 3° metacarpo di diametro 5,2 mm.
La soluzione adottata dall'ortopedico dell'ospedale è stata la doccia gessata. non mi è stato detto per quanto tenerla ma solo di ritornare oggi martedì 28 pagando il ticket per farmi rivisitare.
Ieri ho rifatto le radiografie per averle subito in mano (perdonate ma la mia non è malafede ma io purtroppo lavoro con questa mano)e da una prima occhiata mi è stato detto di non avere nulla. Ho chiesto di ricontrollare e con uno zoom digitale al computer è stata effettivamente confermata la diagnosi dell'ospedale.
Puntualmente mi sono recato in ospedale oggi e trovando un nuovo ortopedico ho chiesto se era possibile sostituire quello che avevo con una stecca su un singolo dito o un plantarino. Il panicp è subentrato. Oltre a non visitarmi se non dopo che io ho insistito dicendo che per me era una professione la musica mi è stato detto " Beh se il mio collega ha detto la doccia gessata allora la rifacciamo"(allora io perchè sono dovuto ritornare?Pagando?). Non voglio aggiungere altro. Sono già abbastanza depresso perchè ho paura di non riprendermi. Vorrei sapere da Voi in maniera non vincolante (ma che almeno a me aiuti a rassicurare dopo questa brutta esperienza) se c'è la possibilità di poter sostituire questa doccia gessata con il rimedio meno invasivo. Potreste inoltre consigliarmi un buon centro fisioterapistico per me?(non so se si possa fare, anche un messaggio privato). Io mi trovo in Sicilia nella provincia di Caltanissetta e sono quasi ogni settimana a Catania.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Non è possibile ovviamente stabilire il mezzo più idoneo per il tipo di frattura che ha riportato senza aver visto le rx. Del resto mi pare che la frattura sia molto piccola e composta se era sfuggita al secondo controllo. Forse è possibile applicare una stecca che blocchi il 4° e 5° dito, ma con esse limiterà anche il movimento del polso: la frattura non è nel dito e quindi la "stecca su un singolo dito" non ha nessuna funzione.
Sinceramente non capisco la necessità di esporsi ripetutamente e senza motivo a radiazioni ionizzanti; capisco che Lei con le mani ci lavora (ma questo è vero per tutti) ma ripetere rx dopo tre giorni mi pare inutile.
Non so i motivi per cui sia stato fatto tornare, comunque tutti i controlli successivi alla prestazione di pronto soccorso sono soggetti al pagamento del ticket.
Per quanto riguarda "un buon centro fisioterapistico" non è tra le finalità di questo sito suggerirne uno o più; aggiungo che non esistono buoni centri (o buoni ospedali) ma bravi professionisti, e in ogni centro ce ne sono.
Per avere delle indicazioni più specifiche per quanto riguarda la Sua frattura, a mio parere Le sarebbe utile un secondo parere ottenuto da un Ortopedico esperto in Chirurgia della Mano: può trovare qui http://www.sicm.it/soci_ita.html gli Specialisti della Sua regione, anche se limitatamente a quelli iscritti alla Società, con indicate anche le strutture pubbliche presso le quali lavorano.
Cordiali saluti