Utente 116XXX
Salve, da circa 2 mesi 2 mesi e mezzo accuso bruciore al glande, piccole bollcine, eriteme secchezza e desquamazione sempre del glande, anche il prepuzio e' interessato con restringimento e irritazione e cambio di colore (rossastro) ho fatto 2 3 settimane fa il tampone balano prepuziale e si e' rivelata la presenza di "sviluppo di enterococco". Sono stato dal medico di base che mi ha prescritto un antibiotico (battizer) x 5 giorni, non e' passato proprio nulla, tornandoci pero' gli faccio vedere le analisi del sangue (mi devo operare x una cosa che non centra nulla quindi cmq ho fatto gli esami x la preospedalizzazione) lui leggendop i risultati delle analisi che sono perfette e della ves, (x vedere se hai infezioni) che e' solo a 3 mi disse che non c'era bisogno di altri antibiotici e che al massimo potevo fare lavaggi con acqua e bicarbonato, fra molto poco mi operano e tt i sintomi che ho descritto non sono passati, francamente non so cosa pensare, se e' una cosa infettiva perche' la ves non l'ha rilevato?? dovrei fare un urinocultura?? cosa mi consigliate?
saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente la ves si innalza in corso di infiammazioni sistemiche mentre può rimanere normali per quelle locali, la soluzione migliore è quella di ripetere il tampone balanoprepuzianel ed integrarlo con quello uretrale
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
pomeriggio ho fatto l'orinocultura e ora venerdi avro' i risultati, non capisco pero' perche' con un antibiotico anche potente non sia passato nulla...ma se ho un infezione a liovello locale possono cmq subire un intervento chirurgico?
[#3] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Oggi mi sono arrivati i risultati dell'urinocultura...non ho niente, tutto apposto, boh, io non riesco a capirci piu' nulla. a questo punto dovrei rivolgermi in dermatologia?
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
se il colleg a acui si è rivolto non è ferrato in materia allora si conviene integrare la viista con un consulto dermatologico
[#5] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Quindi cmq dopo l'urinocultura posso esclure infezioni e concentrarmi su altre cose?