Utente 478XXX
salve

mi chiamo giuseppe e ho 26 anni.

il 16 gennaio di questo anno ho avuto un infortunio sul lavoro, mentre lavoravo il dito medio della mano destra è rimasto incastrato vocino una catena in movimento, questo mi ha portato al pronto soccorso che mi hanno messo 4 punti sull'ultima falange del dito medio.
a distanza di 8 giorni sono andato dal mio medico che mi ha tolto i punti il dito appariva molto gonfio e non riuscivo a muoverlo quasi per niente.
volevo chiederle se è mormale che a distanza di 20 giorni circa il dito mi fa ancora un po male quando lo piego, e visto che sopra ancora deve chiudersi del tutto quanto tempo passa mediamente per rimaqinare la ferita? la ferita è lunga circa 4 centimetri e parte da sotto l'unghia ed e di forma uncino.
sto continuando a mettere una volta al giorno il cicatrene per farla seccare un pò.

distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile Giuseppe,
se la ferita è completamente rimarginata, non dovrà più mettere polveri ma , al contrario, idratare bene la cicatrice e massaggiarla più volte al dì. Questo sarà utile a ridurre la tensione della cicatrice stessa e a consentire una ripresa più rapida.
Saluti
Dr. Bernardi Claudio
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it
[#2] dopo  
Utente 478XXX

Iscritto dal 2007
grazie dottore

una domanda è normale che a distanza di 20 giorni il dito risulta ancora un po gonfio sul lato della ferita? che è ancora non del tutto cicatrizzata.

è normale che quando piego il dito sento come sotto la ferita mi tirasse e non riesco a piegarlo completamente rispetto allo stesso della mano sinistra

grazie per la disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non è del tutto normale quanto descrive.
Necessita di una verifica diretta tramite una visita specialistica
(CHIRURGIA DELLA MANO ).