Utente 241XXX
Salve a tutti. Sono un ragazzo di 16 anni e vi scrivo da Messina. Da sempre il mio pene ha avuto una "strana" curvatura verso sinistra.
Ecco qui un esempio:

[IMG]http://i44.tinypic.com/29f2x5u.png[/IMG]

http://tinypic.com/r/29f2x5u/5

Inoltre il glande nella parte della curvatura è più piccolo e non simmetrico rispetto alla parte destra. Mi sono anche accorto che anche durante lo sviluppo puberale che avviene proprio alla mia età non è sviluppato per niente ( in erezione misura circa 15,5 cm e 13 cm di circonferenza ). Ci sono anche vari problemi di minor rilevanza come una fimosi non serrata, ipersensibilità del glande e frenulo breve.
Cosa mi consigliate di fare? A chi posso rivolgermi ( non ho problemi di distanza, se è necessario posso anche fare 1300 km in macchina pur di rivolgermi ad un andrologo che sa il fatto suo ).

Cordiali saluti,
Nicola

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Lo sviluppo del pene è normale in termini dimensionali. Proprio stamattina in un altro post si rispondeva in termini di percentuali per quanto riguarda le asimmetrie di sviluppo del pene, che sono alquanto comuni, ma rararmente - come sembra nel Suo caso - disabilitanti in termini di capacità penetrativa o decisamente inestetiche. Non credo abbia bisogno di fare molti kilometri per un valido consulto andrologico che le tolga ogni dubbio e che potrebbe ottenere facilmente nella zona di Catania. Sulle dimensioni del pene non mi dilungo oltre ma La inviuto a leggere questo articoletto:


http://www.andrologiapertutti.com/index.php?option=com_content&view=article&id=186:le-dimensioni-del-pene-che-angoscia&catid=38:dimensioni-del-pene&Itemid=56

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Forse non ho capito, questo tipo di asimmetria può provocare problemi durante la penetrazione? Vedrò di infornarmi per quanto riguarda il consulto andrologico
[#3] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Dal disegno che Lei ha postato si evince che si tratta di una curvatura lieve, di pochi gradi, quindi non dovrebbe esservi ostacolo alcuno per la penetrazione e per condurre una normalissima vita sessuale. Và da sè che una valutazione "de visu" da parte di un andrologo , la può tranquillizzare maggiormente. Cordialità
[#4] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Un'ultima domanda: pensa che si possa correggere questa curvatura? Se si, sarà necessario un intervento chirurgico?
[#5] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
La curvatura è certamente correggibile proprio con un intervento chirurgico. Bisogna vedere se ne vale la pena, ovvero se conviene sottoporsi ad una corporoplastica per un recurvatum di modesta entità. Si faccia consigliare da un esperto uro-andrologo. Cordiali saluti ancora
[#6] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Vi ringrazio per la vostra disponibilità. Ci stiamo informando presso un amico di famiglia che lavora all'ospedale di Pavia. Vi terrò informati.
[#7] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Bene. Se ha bisogno, chieda pure. Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Lunedì prossimo sarò visitato dal dott. Menchini a Pisa.
Cordiali saluti
[#9] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Bene, ci aggiorni sull'esito della visita se lo ritiene utile. Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Come detto lunedì sono stato visitato dal Dr. Menchini Fabris. Alla visita mi è stata consigliata la correzione chirurgica della fimosi. Per quanto riguarda la curvatura invece mi è stato detto che è una conseguenza della fimosi e che quindi dovrebbe migliorare dopo l'intervento. Verrò operato a fine giugno dal figlio del dr. Menchini. Inoltre dopo una ECD scrotale mi è stato diagnosticato un Varicocele di primo grado al testicolo sinistro, ma per ora (secondo il dottore) non è da operare.

Cordiali saluti.
[#11] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Bene, qualche dubbio solo sulla responsabilità della fimosi come causa "concorrente" alla curvatura, ma la terapia proposta sembra del tutto ragionevole. Ci tenga aggiornati se lo desidera. Cordiali saluti
[#12] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Bene, qualche dubbio solo sulla responsabilità della fimosi come causa "concorrente" alla curvatura, ma la terapia proposta sembra del tutto ragionevole. Ci tenga aggiornati se lo desidera. Cordiali saluti
[#13] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Sono stato operato ieri e mi è stato consegnato il seguente referto:

DIAGNOSI OPERATORIA: Prepuzio esuberante e fimosi
TIPO INTERVENTO: Circoncisione
ANESTESIA: Anestesia locale senza l'ausilio dell'anestesista

DESCRIZIONE DELL'INTERVENTO:
Incisione del foglietto esterno del prepuzio. Incisione del foglietto interno a 4 mm dal solco balcanico. Dissezione del prepuzio esuberante e sua asportazione. Revisione dell'emostasi. Ricostruzione con sutura di vicryl rapid 4-0 della continuità muco-cutanea. Frenuloplastica.

SI CONSIGLIA:
Medicazione della ferita con Betadine per 3gg
Accurata asciugatura della ferita con garza sterile
Astensione da rapporti per 20gg
Lavare con acqua e sapone neutro tra 5gg

La prima notte l'ho passata in bianco. Avevo erezioni ogni ora e i punti mi tiravano causandomi non poco dolore. Il glande prima dell'intervento era di un colore violastro mentre ora è totalmente rosso anche se persiste una notevole sensibilità. Avete consigli al riguardo? Fra quando posso fare una doccia?
Mi dà fastidio persino la garza...
[#14] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
I primi giorni dopo l'intervento sono problematici per l'ipersensibilità del glande e epr il fastidio causato dai punti di sutura. Il rossore del glande è un fenomeno transitorio: il rivestimento traslucido, diventerà in poco tempo opaco come la pelle normalmente cheratinizzata. Ci vuole un pò di pazienza. Dopo le prime 24-48 ore, di solito si consente una doccia e le medicazioni divemtano più semplici, ma faccia riferimento al Suo medico che al bisogno può sempre osservare di persona la situazione. Cordilai saluti
[#15] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Ho notato un netto sgonfiore, anche se ancora non riesco a fare una medicazione completa poiché i punti tirano. Inoltre ho notato che la garza o gli slip si incollano al glande e provo dolore al momento di staccare. La sensibilità non sembra essere diminuita e sulla corona del glande ho visto dei puntini bianchi. Rimedi?
[#16] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Ho notato un netto sgonfiore, anche se ancora non riesco a fare una medicazione completa poiché i punti tirano. Inoltre ho notato che la garza o gli slip si incollano al glande e provo dolore al momento di staccare. La sensibilità non sembra essere diminuita e sulla corona del glande ho visto dei puntini bianchi. Rimedi?
[#17] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Le prime medicazioni sono problematiche proprio perchè le garze tendono ad attaccarsi ai punti. Un pò di pazienza e l'accorto uso di soluzione fisiologica per bagnare la medicazione al omento di rimuoverla aiutano. La sensibilità ci mette un pò per ridursi, quindi aspettiamo ancora. Cordiali saluti
[#18] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Un paio di punti sono caduti, fra quanto posso riprendere ad andare al mare o in piscina e riprendere a fare attività fisica ?