Utente 241XXX
Salve,
vorrei alcune delucidazioni in quanto ad un mio caro amico, nell'ecografia si è riscontrata un'ernia inquinale sn ma dopo la visita, l'urologo gli ha consigliato il consulto con un fisiatra perchè, secondo lui, c'è un'infiammazione agli adduttori.
Ora mi chiedevo com'è possibile che nell'ecografia risulti un'ernia mentre l'urologo sostenga vi sia infiammazione.
Aspetto vostra cortese risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la diagnosi di ernia inguinale deve essere fondamentalmente clinica, per cui le consiglio una visita chirurgica, in quanto lo specialista sarà meglio di altri in grado di interpretare una sintomatologia riferita, con l'esito di un esame morfologico e la correlazione reale tra le due cose. Riguardo alla possibile infiammazione degli adduttori è possibile che coesista con l'ernia, quindi una cosa non esclude l'altra, ma mi permetto di aggiungere che sia per l'ernia che per l'infiammazione riferita, l'urologo non è lo specialista più appropriato.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per il suo aiuto.
Consiglierò al mio amico una visita chirurgica.
Ancora immensamente grazie.
Cordiali saluti.