Utente 241XXX
Gentili dottori,
soffro da ormai una settimana di mal di testa e dolore allo stomaco/esofago.
Questi due dolori sono persistenti e nessun farmaco antidolorifico mi porta un pò di sollievo, nonostante prenda le compresse da 500mg di tachipirina.
Quando il dolore è insopportabile si aggiungono altri due sintomi alternativamente: forte nausea o cali di pressione.
Specifico, inoltre, che in passato non molto lontano (3 anni fa) ho eseguito controlli specifici per i mal di testa rincorrenti come: risonanza magnetica senza contrasto, encefalogramma e visita dal neurologo con esiti normali. Non molto tempo fa ho seguito anche una cura per la gastrite con i farmaci Sucramal e Pantorc per 1 mese circa.
Vi scrivo questa richiesta per trovar un farmaco antidolorifico sicuro per stomaco, che mi possa dar sollievo qualche ora e di suggerirmi gli esami necessari per trovar la cause dei due mali.
Sono due dolori rincorrenti che vorrei alleviare e eliminare se fosse possibile, una volta per tutte.
Siccome son una ragazza giovane non vorrei iniziare già adesso a dover convivere con dei dolori.

In attesa di una vostra risposta.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
la sua sintomatologia va analizzata: il mal di stomaco può essere causa di cefalea ed il mal di testa attraverso la nausea dare un mal di stomaco di ritorno.
Sarebbe pertanto opportuna una visita gastroenterologica per comprendere le cause di questo malessere con indagini e terapie appropriate.
Risolto il problema di stomaco capire se il mal di testa comunque ricorre ed individuarne le cause che sono molteplici ed alle quali concorrono almeno 5 figure:
-neurologo -otorino -ortopedico -gnatologo -psicologo
La cosa peggiore è fare terapie al buio.
Cordiali saluti