Utente 146XXX
Buongiorno, vi chiedo un consiglio su una cura che mi è stata prescritta in merito ad una live disfunzione erettile e ipertrofia prostatica.
L'andrologo che mi ha visitato, mi ha fatto un'ecografia e flussometria , prostata un po' ingrossata, segni di vecchia prostatite.
Siccome avvertivo da un po' di tempo forti dolori ai testicoli, mi ha prescritto pervilen forte 1 cp al giorno per 30 giorni e posso dire che ha azzeccato benissimo perchè il dolore è passato migliorando anche il getto nell'eiaculazione che era piuttosto debole. In merito alla disfunzione erettile mi ha prescritto , non come utilizzo accasionale, ma come curativo, Cialis da 10 i cp il lunedi, mercoledi, venerdi per due settimane, poi solo martedì e giovedì per altre due settimane e poi proseguire per altre due settimane con una compressa al sabato.
Preciso che la prima settimana ho avuto un forte dolore alle gambe, vampate di calore, così ho deciso di dimezzare la dose, da 10 a 5, l'effetto era ottimo anche perchè in effetti si parla di lieve disfunzione. Ma sospendendo la cura dopo un mesi si ritorna nuovamente come prima. La mia domanda è questa, mi consigliate di continuare la cura per lunghi periodi alternando un mese si e uno no per curare la disfunzione, oppure in effetti la disfunzione non si può curare e mi converrebbe di utilizzare una compressa da 10 a bisogno? Preciso di non avere a livello del pene disfunzioni vascolari di tipo fughe di sangue o altro, il mio problema è legato al forte stress che da almeno 20 anni ho al lavoro, tutto qui, grazie anticipate. Non fumo da 15 anni......

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro utente,non ci dice nulla circa gli esami che ha effettuato per giungere ad una diagnosi di esclusione di fattori vascolari...ma ci racconta di assumere regolarmente il tadalafil che è un farmaco vascolare...inoltre,al bisogno,esistono farmaci più attivi.A questo punto conviene che faccia riferimento ad uno specialista reale e non virtuale.Cordialità.