Utente 559XXX
Recentemente mi è stato diagnosticato un angioma labiale che ho da
diversi anni e che tende a crescere anche se molto lentamente
(attualemnte ha un diametro di circa 9 mm).
Poichè sono intenzionato a risolvere l'inconveniente, principalmente per motivi estetici, mi sono rivolto ad un chirurgo plastico ma non sono rimasto soddisfatto della visita in quanto mi è stato detto che, poiché l'angioma è ben radicato, può essere asportato efficacemente e con risultati più soddisfacenti chirurgicamente anzichè con il laser come ritenevo (o speravo)io.

Gradirei pertanto conoscere altri pareri soprattutto sui pro e contro delle due diverse terapie. nel frattempo ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Mario Forzanini
24% attività
0% attualità
16% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2002
l'angioma labiale risponde bene sia alla etrapia chirurgica che al laser. La parola 'laser' è purtroppo spesso associata ad un concetto di 'magia'. In realtà anche il laser va eseguito in anestesia locale e lascia comunque una cicatrice. Ovviamente le considerazioni sono solamente di ordine generale e, senza una corretta valutazione clinica e possibilmente ecografica è impossibile trarre giudizi sul caso specifico.