Utente 219XXX
Gentile Dottore,vorrei porle una domanda,da circa un mese noto variazioni sulla mia P.A. premesso che non ho mai avuto problemi di ipertensione in vita mia, sono sempre sottoposto a stress lavorativo lavoro anche più di 12 ore al giorno mi occupo di consegnare spedizioni aggiungo che sono un soggetto molto ansioso ed ipocondriaco e quindi su consiglio medico prendo ansiolitici soprattutto la sera prima di dormire quelle 5- 6 ore a notte. La situazione è questa, al mattino appena sveglio i miei valori sono di circa 125-80, al rientro la sera faccio subito la misurazione e vado con la massima di circa 140 e la minima che arriva anche a 95,la terza misurazione la faccio dopo 2-3 ore di cena e appena prima di dormire i valori sono di circa 130-84 nei giorni non lavorativi sabato e domenica tutte le misurazioni fatte durante il giorno danno un valore di media 130 la massima, e la minima 80 -85,non soffro di alcuna malattia,le analisi appena fatte danno valori normali compresi colesterolo totale -hdl-ldl,3 giorni fa ho fatto una visita cardiologica +ecg+ecocardiogramma completo con risultati tutti nella norma, la pressione era 140-80 il cardiologo mi ha suggerito di fare anche una prova da sforzo,esame che ho già eseguito 3 anni fa,e che risultò nella norma. La mia domanda dottore è se l'indicazione del cardiologo a fare il test al cicloergometro secondo il suo punto di vista è esatta,oppure lei consiglierebbe altro,nel ringraziarla sperando in una sua risposta le invio CORDIALI SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un ECG da sforzo ogni tre anni circa è raccomandabile al di sopra dei 40 anni, anche per avere la dimostrazione che i valori della sua PA si mantengano normali anche sotto stress.
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org