Utente 110XXX
Gent.mi Dottori poichè soffro già da alcuni anni di forte stanchezza, facile affaticamento per poca attività fissica, sensazione di squilibrio episodi di soonolenza diurna il tutto molto accentuato nel periodo estivo con il caldo, molto meno pressochè nullo nel periodo invernale e poichè mi sono sottoposto già a controlli cardiologici dai quali è emersa una aritmia extrasistolica ventricol. monomorfa (che mi è stato detto non deve preoccupare e non deve essere trattata ). Ho verificato anche il profilo pressorio proprio nel periodo della forte stanchezza ed era sempre 130/90 con pulsaz. 60-70, mi sono sottoposto anche ad esami del sangue dai quali è emerso unicamente un valore alto dell'ACTH = 130 il resto tutto normale: vorrei chiederVi se potrebbe essere utile ed opportuno sottopormi a ecodoppler o ecocolordoppler nella zona del collo per verificare la circolazione del sangue verso il cervello o verso altri organi che ovviamente da profano non conosco. Gradirei molto un Vs. riscontro al fine di trovare una soluzione al problema, perchè con l'arrivo del periodo caldo non vorrei vivere ancora una volta una situazione che mi ivalida molto
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Anche se nessuno dei sintomi lamentati sembrerebbe patognomonico di deficit irrorativo nei distretti cerebrali, nell'ambito dello screening cardiologico cui periodicamente si sottopone potrebbe essere indicato anche un ecocolordoppler TSA.