Utente 808XXX
salve. sono un ragazzo di 20 anni e 4 anni fa sono stato operato al cuore per un buchino congenito con chiusura percutanea tramite catetere per mezzo di un ombrellino. poichè sono andato in montagna oggi e ho fatto una scivolata col sacco da una grande altezza che purtroppo poi è finita rovinosamente nel senso che per strada persi il sacco e ho iniziato a rotolare per molto tempo. adesso mi sono v enuti i complessi se a seguito di questa cosa il cuore ne abbia potuto risentire o che l'ombrellino si sia potuto togliere o spostare. l'ultimo controllo risale a novembre 2011 ed era tutto in ottime condizioni. volevo una vostra risposta se è il caso di ripetere la visita visto che sono un po spaventato

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Stia pure tranquillo: dopo 4 anni dall'intervento "l'ombrellino" non può più dislocarsi, meno che mai in seguito ad un trauma come quello da Lei descritto.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
e cme faccio essendo spaventato ad avere la certezza dottore.. magari ripeto la visita? anche se purtroppo costa un tantino
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Ripeto: E' IMPOSSIBILE la dislocazione del device dopo tanto tempo dalla procedura.
Se poi vuol spendere dei soldi per tranquillizzarsi, faccia pure...
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
sicuro dottore?? il punto era molto alto ed ho rotolato rovinosamente sbattendo sul petto ecc... come un corpo che cade inesorabile senza poter far nulla ovviamente la velocità era elevata non riuscivo a fermarmi. quindi lei intende sia impossibile proprio a priori? essendo già passato molto tempo? qualsiasi cosa faccia quindi non si potrà più dislocare?
[#5] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gli improbabili spostamenti della protesi in genere accadono entro tre giorni dal suo posizionamento. Dopo sei mesi dalla procedura il device è ormai completamente ricoperto dalle cellule della parete cardiaca, ed una sua dislocazione sarebbe un evento eccezionale.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
ah diventa tutt'uno col cuore? viene ricoperto da strati che lo tengono fisso? non sapevo di questa cosa. quindi effettivamente risulterebbe impossibile spostarsi. siccome ho sentito molto parlare di dislocazioni di protesi o cose impiantate in seguito ad urti ecc ecc.. pensavo potesse accadere anche in questo caso essendo caduto in quel modo
[#7] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
dottore ma queste cellule che ricoprono il cuore non possono subire un trauma da una caduta di montagna? lacerarsi non so. o lei intende che l'ombrellino oramai si trova sotto pelle del cuore?
[#8] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
dottore lei mi suggerisce davvero di star tranquillo? nonostante sia caduto piuttosto violentemente non è successo nulla secondo lei?
[#9] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Credo di aver già risposto in modo esauriente alle Sue domande. Se nonostante ciò non sono riuscito a tranquillizzarLa può praticare un ecocardiogramma e potrà mettersi definitivamente l'animo in pace.
Arrivederci
[#10] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
dottore gli ansiolitici quali le gocce EN, con benzodiazepine, possono interagire col cuore? fanno male? sopratutto per questo mio problema di pfo. grazie
[#11] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
1) Gli ansiolitici, se usati correttamente e soprattutto solo su prescrizione medica NON "fanno male al cuore", anzi.
2) Il Suo "problema" di PFO è stato brillantemente risolto per cui non ci pensi più e non si consideri cardiopatico: non lo è.
Cordiali saluti
[#12] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
grazie dottore gentilissimo
[#13] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
salve dottore. per motivi di ansia da prestazione volevo assumere mezza pasticca di cialis 5 mg, magari mi aiuta a sbloccarmi.. in passato lo usato e sono uscito da un blocco ansioso... posso usarlo anche adesso dottore? ci sono controindicazioni che magari possa far male al cuore per il mio problema pfo
[#14] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
aggiungo che quando ho usato cialis in quel periodo di ansia avevo già fatto l'intervento al pfo ma non ha causato nulla il cialis. solo che ora essendo molto più ansioso rispetto a quel periodo penso mi potrebbe accadere qualcosa al cuore se prenda tale pillola
[#15] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Lei non ha più nessun problema al cuore. Quindi, per Lei le controindicazioni all'uso del Cialis sono le stesse di tutti gli altri uomini sani del mondo.