Utente 242XXX
Buona sera,

Ho 53 anni e da 5 anni sono in tarapia con betabloccante (cardicor 10mg/die) e sartano (losartan 100 mg/giorno) per la mia ipertensione, attualmente quasi sotto controllo.

Fra un mese dovro' essere sottoposto a colonscopia. E' necessario sospendere o ridurre tale terapia in vista dell'esame?

Ringrazio sin d'ora quanti vorrano rispondere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, a mio avviso non c'è alcun motivo per sospendere la terapia ipotensiva, anzi, in generale, la cosa potrebbe essere dannosa se fatta autonomamente e non dietro prescrizione cardiologica.Non ci dice se l'esame sarà eseguito in sedazione profonda, se così fosse non tralasci di informare l'anestesista circa le sue terapie.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissima dottoressa,

La ringrazio innanzitutto per la sua cortesia; finalmente una risposta chiara!
Non so dire se l'esame sara' eseguito in sedazione profonda, posso pero' precisare che durante la precedente colonscopia (2007) mi sono stati somministrati i seguenti
farmaci:

MEPERIDINA
MIDAZOLAM

Come e' riportato nel referto dove, tuttavia, non sono indicate le quantita' che mi furono somministrate. Devo precisare che la mia preoccupazione nasce dal fatto che allora non assumevo alcun farmaco dal momento che non ero in terapia per l'ipertensione. Questi due farmaci sono compatibili con la mia terapia attuale?

La ringrazio infinitamente.





[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, la volta scorsa non le hanno fatto una sedazione profonda (in quel caso viene somministrato da un anestesista il Propofol), ma solo sedato e senza perdita di coscienza, con i farmaci che ci dice.
Se le dovessero fare la medesima somministrazione non sussiste a mio avviso alcun problema coi farmaci ipotensivi, ma è opportuno che i suoi medici ne siano informati, non lo tralasci.
Cordiali saluti.