Utente 228XXX
Gent.li Dott.ri,
scrivo per conto di mio fratello, un ragazzo di 28 anni, che non ha mai avuto problemi particolari all'apparato digerente (fatta eccezione per una gastrite).
E' sempre stato regolare di intestino, ma è da qualche giorno a questa parte che riscontra difficoltà nello scaricarsi. Ieri per aiutarsi nell'evaquazione, in ultima istantza, ha assunto una supposta di glicerina, ma con scarsi risultati. Infatti non ha prodotto nulla di ben formato, ma semplice dierrea.
Stamattina, poi, è riuscito ad emettere qualcosa di più consistente, ma continua ad avvertire un senso di gonfiore e pesantezza.
Voglio sottolineare che sempre da ieri avverte dei dolori alla schiena ed alla pancia, associati a delle fitte nel momento in cui si mette seduto.
A questo punto, in attesa che si sottoponga ad una visita dal suo medico curante, chiedo a voi quale o quali potrebbero essere le cause dei dolori appena espressi.

Cordialità
Claudia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Difficile interpretare a distanza, sicuramente tuttavia una visita del suo curante è indicata. Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente,potrebbe trattarsi di colon irritabile a componente stitica che richiede accorgimenti dietetici e farmacologici adeguat,prescritti dal curante.La tensione addominale giustifica il risentimento lombare.
Saluti