Utente 216XXX
Buonasera,
Io e la mia compagna vorremmo avere un bimbo, ormai è da 6 mesi che proviamo.
Ci hanno detto di avere rapporti mirati nei giorni dell'ovulazione, ma non avendo avuto risultati positivi mi chiedevo se è necessario farlo ogni giorno in quel periodo o per effetto della spermiogenesi farlo a giorni alterni in modo da avere uno sperma formato completamente.
Ho avuto anche dei problemi di impotenza che sto risolvendo grazie alla terapia di zoloft e cialis ordinatami da un specialista andrologo.
Il problema è che a volte ho ancora difficoltà nella penetrazione o nell'eiaculazione, in particolare se cerco di fare l'amore per più giorni consecutivi.
Abbiamo provato anche con la siringa senza punta attraverso la masturbazione in provetta e iniettando lo sperma come se fosse una penetrazione.
Aumenta maggiormente l'ansia purtroppo vedere che alcune o molte volte i tentativi sono vani.
Ho fatto lo spermiogramma e le analisi complete dello sperma ed è tutto ok. Solo che quando l'ho fatto mi hanno detto di astenermi da rapporti sessuali fino a tre giorni prima delle analisi dello sperma stesso. Quindi mi è venuto questo dubbio appunto.
Spero in una Vostra risposta..
Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

si consiglia di solito di provare ad avere rapporti nella finestra di maggiore fertilità partendo da circa3-4 giorni di astinenza, ma proseguendo a giorni consecutivi per almeno 5-6 giorni.

nel suo caso specifico resta consigliabile l'inquadramento mediante un andrologo ed un ginecologo per gli ulteriori provvedimenti.

ci aggiorni.

cordialità
[#2] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile utente,

Non esiste una regola sul numero di rapporti da averre durante il periodo fertile; di certo non vanno benne quelli troppo ravvicinati;
Perplessità nella terapia con lo Zoloft per la cura della disfunzione erettile che potrebbe dare anche problemi nella eiaculazione come da lei lamentato.