Registrati | Recupera password
0/0

Addome gonfio

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010

    Addome gonfio

    Buongiorno,

    da circa una settimana mi sento il basso addome gonfio (in pratica la parte dove c'è l'ombelico e li intorno) e quando vado in bagno le feci non sono mai diarrea o dure, ma non hanno una forma regolare, e sono un po molli. Colore un po piu chiaro rispetto al solito, ma cmq marroni.
    Faccio un po' il quadro:
    3 mesi fa per peso retrosternale ho fatto:
    gli esami del sangue con molti valori, compresi i marker tumorali cea e ca19; tutto ok tranne l'omocisteina che era un po' fuori, e i monociti che erano a 12 invece che a 10 di limite.
    Poi ho fatto una rx esofago stomaco duodeno, che ha riscontrato gastrite ipertrofica e ipersecretiva, ma con una settimana di omeprazolo sono tornato a posto.
    E una visita dal proctologo per emorroidi che ogni tanto tornano a tormentarmi.
    Ho 25 anni, peso 71/72kg, sono 1mt e 75, non fumo e non bevo.
    Sono stressatissimo per il lavoro, ho sofferto e soffro tuttora di ADP e ansia.
    Ho seguito un percorso di 10 sedute con una psicologa che non ha portato nessun beneficio.
    Seguo un'alimentazione controllata, mangio sempre frutta 2 volte al giorno e se riesco anche verdura 2 volte al giorno, e cmq almeno a cena.
    Il mio medico di base mi dice che sono esaurito e stressato e che devo stare bene in testa e mi passa tutto. Il tutto senza nemmeno visitarmi.
    Il medico che mi segue privatamente per l'alimentazione (dietologo. ematologo e medicina interna) dopo avermi visitato e palpato l'addome in vari punti dice che è colon irritabile; il fegato al tatto è a posto, e sente toccandomi una forte bolla gastrica.
    Mi ha detto che è tutto psicosomatico.
    Mi ha dato giflorex fermenti una bustina alle 10 di mattina per 4 giorni consecutivi a settimana + lexil una alla sera e mi consiglia di integrare il magnesio perchè anche se nei limiti era un po basso.
    In più mi ha consigliato di fare un controllo con esami del sangue per i valori della celiachia (fatti oggi, esito lunedi prox).
    L'unica cosa è che sono molto preoccupato perchè a mio papà 6 anni fa hanno tolto in endoscopia un polipo che stava diventando adenocarcinoma. Però l'hanno tolto in tempo, ora fa sempre i suoi controlli ma non si sono più ripresentati polipi.
    In soldoni, ho paura di avere patologie gravi come quella che stava colpendi mio padre.
    Ho fissato un controllo comunque con il gastroenterolgo dell'ospedale della mia città sul quale vi aggiornerò.
    Vi chiedo: concordate con la terapia assegnatami dal medico privato?
    Ho paura di dover effettuare una colonscopia perchè mio padre ogni volta che deve farla è devastato dalla preparazione e dall'esame.
    Ho sentito parlare di colonscopia virtuale, consigliata per evitare quella endoscopica nel caso non ci sia nulla di grave.
    In cosa consiste l'esame? E' molto caro?
    In alternativa ci sono esami radiografici da poter fare prima della colonscopia?
    Il vostro parere/una possibile diagnosi?

    Grazie per l'attenzione e per il servizio offerto tramite il sito.





  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2611 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Chirurgia generale
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2002
    Se la preoccupa l'eventuale presenza di un polipo,improbabile,l'esame da fare e' la colonscopia,indolore con adeguata sedazione.Auguri
    ,


    Dottor Andrea Favara
    http://www.andreafavara.it

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    Ho chiesto perchè ho letto che con la virtuale si vede tutto l'intestino, mentre con endoscopia non si riesce ad arrivare a vedere tutto l intestino.

    E in merito alle medicine da prendere? E alla diagnosi fatta dai suoi colleghi?
    Concorda?

    Grazie ancora.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 2611 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Chirurgia generale
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2002
    Ha letto male.
    Diagnosi e terapia presuppongono una visita.


    Dottor Andrea Favara
    http://www.andreafavara.it

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2010
    Buonasera Dott.re,

    volevo aggiornarla sulle visite che ho fatto in questi giorni e che avevo gia prenotato in precedenza.

    Ecografia addome completa:
    tutto regolare, rileva solo un colon teso e meteoritico

    Valori celiachia
    i 2 antigladina sono a 5 (il range mi da come normale da 0 a 20)
    e l'antiendomisio è ASSENTE/NEGATIVO

    Visita gastroenterologia
    La Dott.ssa mi ha confermato di seguire terapia con Lexil 2cp 1 mattina 1 sera + fermenti ed eventualmente carbone per un mese.
    Ritiene improbabile altre patologie oltre al colon irritabile, mi ha comunque fatto un'impegnativa per un controllo sempre in gastroenterologia prima dell'estate per vedere come è andata la terapia.

    Se positivia a posto, se i sintomi dovessero persistere faremo esami delle feci e successiva colonscopia.

    Concorda?

    Grazie e una buona serata



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 2611 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Chirurgia generale
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2002
    Si, mi sembra un' ottima impostazione. Prego.


    Dottor Andrea Favara
    http://www.andreafavara.it


Discussioni Simili

  1. Fastidio addome destro
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 06/03/2012, 23:58
  2. Colonscopia e dolore
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 03/03/2012, 19:24
  3. 2) io faccio uso di psillio prescritto dal mio medico
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 03/03/2012, 18:16
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07/03/2012, 22:53
  5. Dolore addome superiore destro
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 09/03/2012, 09:25
ultima modifica:  16/07/2014 - 0,09        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896