Utente 185XXX
Salve.Ho fatto una cura con avalox per 15 gg a causa di una infezione nel liquido seminale riscontrata a seguito di una spermiocoltura consigliata dal mio medico, visto che si era presentato il problema dell'emospermia. Ovviamente sono stato in astinenza durante la cura. Terminata questa non c'era piu' sangue nello sperma. In 1 settimana ho avuto 3 rapporti e al terzo si è ripresentato 1 filino di sangue. Premettendo che non ho nessun fastidio e che la settimana prossima devo rifare la spermiocoltura, vi chiedo cosa avrebbe potuto causare la fuoriuscita di questo sangue,che dopo la cura non c'era. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

un'infiammazione determina una vasodilatazione ed è facile che durante l'eiaculazione qualche capillare possa rompersi con la conseguente coloritura dello sperma. Segua un periodo di astinenza e continui la cura consigliata.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 185XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta Dr. Carlo Maretti. Volevo però precisare che la cura antibiotica l'ho finita e durante questa sono stato in astinenza. Poi siccome dopo la cura non c'era nessun problema,pensavo che fosse passato tutto e che potevo riprendere la mia normale vita sessuale. Può essere che ci sia stato uno "sforzo" eccessivo che ha ricausato la fuoriuscita di sangue?
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro utente nel 90% dei casi un episodio di emospermia è legata ad un infiammazione della prostata e delle vecchiette seminali, in questi casi va conferanta tale diagnosi presunta con un ecografia ed una visita urologica
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dal collega Maretti che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa problematica, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/975-emospermia-sangue-liquido-seminale.html.

Un cordiale saluto.