Utente 242XXX
salve.sono uno studente di 24 anni e svolgo uno stile di vita sedentario a causa dello studio.circa un mese fa ho avvertito delle fastidiose fitte al petto al lato sinistro che mi hanno fatto molto spaventare tanto che da allora mi sono venuti forti attacchi d'ansia e tachicardia che non mi hanno fatto dormire la notte.2 settimane fa ho effettuato un elettrocardiogramma e delle analisi(enzimi cardiaci).i dottori mi hanno detto che il cuore è a posto e da allora mi sono tranquillizzato un po.le fitte ora sono più deboli ma mi è rimasto un senso di pesantezza e di pressione sul lato estremo del petto sinistro e non mi passa.vorrei sapere un vostro parere su questo dolore e se si può far qualcosa per farlo passare perchè non ne posso più.
in internet ho letto che può dipendere anche dalla postura scorretta...in effetti ho una cifosi.vi ringrazio tanto in attesa di risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Credo proprio che il cuore non c'entri nulla con i Suoi sintomi, mentre l'ipotesi della postura scorretta assunta per lungo tempo a causa dell studio mi sembra probabile. Le consiglio di farsi visitare, ed eventualmente praticare appprofondimenti diagnostici sull'apparato osteomuscolare.
Cordiali slauti
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio dottore per la risposta che ho letto solo ora.ieri mi sono recato dal mio medico portando l'elettrocardiogramma e le analisi .lui mi ha confermato che è tutto a posto e che il mio problema potrebbe essere di natura ansiosa o per motivi di stress.in effetti le fitte mi vengono principalmente quando sono un po più agitato ma anche se provo a calmarmi questa sensazione non passa e non mi convinco che questi dolori siano frutto dello stress ma che siano legati al cuore.ha detto inoltre che quando il dolore è persistente devo prendere l'efferalgan ma il dolore lo sento lo stesso