Login | Registrati | Recupera password
0/0

agoaspirato ai noduli alla tiroide

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012

    agoaspirato ai noduli alla tiroide

    gentile dottore sono una donna di32 anni dopo aver fatto un ecografia dove sono usciti 3 noduli alla tiroide l endocrinologo mi ha consigliato di fare un agoaspirato.l esito è questo :nodulo dx;regione istmica e nodulo sx:rari isolaTI TIREOCITI SU FONDO EMATICO.TIR1.A QUESTA DIAGNOSI IL MIO DOTTORE MI HA DETTO DI RIPETERLA PERCHè TIR1 SIGNIFICA NON DIAGNOSTICABILE.A QUESTO PUNTO SONO ANDATA DAL DOTTORE CHE MI HA FATTO L AGOASPIRATO E LUI MI HA RISPOSTO CHE NON LA DEVO RIPETERE PERCHè SONO STATE DIAGNOSTICATI DEI TIREOCITI QUINDI L ESAME HA AVUTO UNA RISPOSTA POSITIVA IO A QUESTO PUNTO NON Sò PIù COSA FARE E CHI ASCOLTARE.COSA FACCIO ? VORREI UN VOSTRO PARERE.NELL ATTESA VI RINGRAZIO PER LA VOSTRA ATTENZIONE .



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 869 Medico specialista in: Endocrinologia

    Perfezionato in:
    Diabetologia e malattie del metabolismo

    Risponde dal
    2004
    Tir 1, sta a significare che l'esame e' inconclusivo per una diagnosi.
    In questi casi va ripetuto.


    Dr. Sergio Di Martino
    Specialista in Endocrinologia
    www.endocrinologodimartino.com

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012
    gentile dottore grazie per la risposta allora questi tiroiciti su fondo ematico non significano niente?non per altro il dottore che mi ha fatto l agoaspirato insiste nel dire che l esame ha avuto un esito quindi lui non me la vuole ripetere .lui dice che se era inconclusivo non scrivevano nemmeno che c erano i tireociti è vero?io ho pagato 150euro e se lui non me la vuole rifare nè dovro pagare altri150 da un altro dottore non le sembra un pò assurdo?un altra cosa dottore ma è possibile che abbia sbagliato il dottore quando mi ha fatto il prelievo?e se lo ripeto è possibile che non ci siano tante cellule nel nodulo per analizzarle di nuovo? dottore per cortesia mi spiega bene come mai sono usciti dei tireociti e poi lo ha classificato tir1 è possibile ?è giusto?domani dovrò a ndare a parlare di nuovo con il medico aspetto una vostra risposta grazie mille



  4. #4
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012
    dottore mi scusi ancora ho dimenticato di chiederle una cosa ma se l esito fosse stato solo:rari tireociti su fondo ematico l agoaspirato lo avrei dovuto ripetere?non può essere che abbiano sbagliato la classificazione?ancora grazie mille



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 869 Medico specialista in: Endocrinologia

    Perfezionato in:
    Diabetologia e malattie del metabolismo

    Risponde dal
    2004
    Cerco di essere piu' esplicito.
    La classificazione Tir 1 sta ad indicare letteralmente: inconclusivo per diagnosi.
    Se il collega che ha eseguito l'esame, ritiene viceversa che puo' concludere per una diagnosi di benignita' citologica, va usato il codice Tir 2.
    Il Tir 1 si puo' sempre verificare in un esame e in questo caso va ripetuto.



    Dr. Sergio Di Martino
    Specialista in Endocrinologia
    www.endocrinologodimartino.com

  6. #6
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012
    grazie per la tempestività della risposta purtroppo lo devo ripetere .domani parlerò chiaro con il dottore e se non me lo vuole ripetere significa che dovro andare da qualqun altro e dovrò ripagare .mi scusi ancora ma secondo voi se il dottore mi rifà l agoaspirato dovrò ripagarlo?e quanto devo aspettare prima di ripeterlo?mi scusi ancora se insisto su questo argomento ma sa con la crisi che c è!!!!grazie ancora e cordiali saluti



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 869 Medico specialista in: Endocrinologia

    Perfezionato in:
    Diabetologia e malattie del metabolismo

    Risponde dal
    2004
    Per la ripetizione e' consigliabile attendere un mesetto, salvo diversa indicazione dell'endocrinologo che La segue.
    In caso di ripetizione dell'esame, anche nelle strutture pubbliche, va nuovamente pagato, in quanto e' un nuovo esame.
    In ogni caso, in linea generale, e' consigliabile eseguire l'esame in presenza del citopatologo che potra' cosi' esprimersi subito sull'adeguatezza del prelievo.


    Dr. Sergio Di Martino
    Specialista in Endocrinologia
    www.endocrinologodimartino.com

  8. #8
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012
    carissimo dottore non vi scrivo da un po perchè avevo il pc rotto ora le vorrei chiedere un altra cosa.sabato sono andata dal dottore per fargli vedere tutti gli esami e pensavo che mi avrebbe dato una cura invece no.ha detto che gli esami sono a posto devo solo ripetere l agoaspirato fra 1mese e se esce tir 2 non devo fare nulla e devo controllarli tra 1 anno.invece il dottore che mi ha fatto l agoaspirato mi ha detto che devo iniziare subito la cura e tra 6 mesi rifare l ecografia per vedere se con la terapia i noduli si iniziano ad asciugare.come al soloito uno dice una cosa e uno ne dice un altra.io ora le mando gli esiti di tutti gli esami vorrei un vostro parere .esami del sangue:tiroxina libera 1.44,tireoglobina3.2,ormone tiretropo 1.60 ,triodotironina libera 2.63,ab anti tireglobulina assenti,ab anti tireoprrossidasi assenti,ab anti microsomi 70.0 .esito ecografia:tiroide in sede anatomica con profili bozzuti.lobo dx diam.long.mm46, antero-post mm21,traverso mm26 lobo sx:dam.long mm42,antero-postmm17,traversomm17 .l ecotessitura ghiandolare risulta diffusamente disomogenea,si repertano inoltre ameno 3 formazioni nodulari,la prima a destra con pattern ecografico misto,27,8mm,la seconda a sinistra 13mm,di diametro massimo iperecogenea con cono d ombra posteriore, la terza in paraistmica destra 15mm ad ecotessitura interna mista.un dottore mi ha detto che va bene cosi e se i noduli crescono e inizieranno a darmi fastidio li dovrò operare.(tra l altro lui non mi ha fatto nemmeno l ecografia mi ha solo toccato il collo).invece il dottore che mi ha fatto l agoaspiorato mi ha detto che lui valutando tutti i miei esami e facendomi l ecografia con il dopler mi consigli di iniziare la cura tra un mese rifare l agoaspirato e se esce tutto bene tra 6 mesi ripetere l ecografia per vedere la cura se sta facendo effetto.io non so più a chi ascoltare cortesemente lei mi può dare il suo parere?aspetto con ansia una sua risposta.ps mi scusi lei l ultima volta mi ha consigliato di fare l agoaspirato con la presenza di un citopatologo lei conosce qualche centro che lo fa cosi?mi può consigliare qualcosa ? lei lo fate cosi?ancora grazie e buona giornata



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 869 Medico specialista in: Endocrinologia

    Perfezionato in:
    Diabetologia e malattie del metabolismo

    Risponde dal
    2004
    Francamente penserei prima a ripetere l'agoaspirato, trascorso un mese dal precedente.
    Rimanderei a dopo eventuali valutazioni sull'opportunita' o meno di una terapia.


    Dr. Sergio Di Martino
    Specialista in Endocrinologia
    www.endocrinologodimartino.com

  10. #10
    Utente donna
    Iscritto dal
    2012
    gentile dottore oggi finalmente mi è arrivato l esito dell agoaspirato che ho ripetuto 10 giorni fà questa volta l ho fatto all ospedale e l ho fatto ecoguidato. l ho fatto a tutte e 3 i noduli i primi 2 tutto a posto l ultimo quello cacificato non è uscito nulla .ora vi dico il risultato:;a)nodulo solido lobo destro, b)nodulo solido paraistmico destro ,c)nodulo calcifico lobo sinistro . diagnosi: a-b)negativo per cellule maligne tir2 ,il quadro citologico mostra colloide fluida e numerosi gruppi di tireociti di aspetto benigno. il reperto depone per un gozzo nodulare. c)il quadro citologico mostra sangue e materiale calcifico.reperto inadeguato per diagnosi.su quest ultimo mi ha detto il dottore che mi ha fatto l agoaspirato che non mi devo preoccupare perchè ormai si è calcificato e quindi non mi darà problemi è vero? e dato che è uscito tir2 ora posso stare tranquilla?e ora cosa devo fare?la cura ci vuole o no?lo so che voi siete molto diplomatico e non vi esponete troppo ma per cortesia mi date un vostro parere ,se io fossi una vostra paziente cosa mi consigliereste? la cura ci vuole o no?.ancora una volta vi ringrazio per la vostra disponibilità e nell attesa vi porgo i miei più cordiali saluti




  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 869 Medico specialista in: Endocrinologia

    Perfezionato in:
    Diabetologia e malattie del metabolismo

    Risponde dal
    2004
    Mi sembra importante aver ottenuto un esito confortante dall'esame citologico.
    Circa l'opportunita' della terapia, questa va valutata tenendo presente non solo la problematica tiroidea, ma tutto il contesto clinico, valutandone i possibili vantaggi, ma non trascurandone i potenziali effetti collaterali.
    In tal senso dovra' decidere l'endocrinologo che La segue.


    Dr. Sergio Di Martino
    Specialista in Endocrinologia
    www.endocrinologodimartino.com

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01/04/2012, 17:20
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20/01/2012, 12:42
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09/01/2012, 21:43
  4. Noduli della tiroide
    in Endocrinologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 06/01/2012, 10:33
  5. Noduli alla tiroide
    in Endocrinologia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 11/05/2012, 13:04
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,14        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896