Utente 226XXX
salve sono un ragazzo di 26 anni preoccupato per i miei battiti anche se dagli esami effettuati al pronto soccorso non esce nulla, ho rifatto l'elettrocardiogramma in privato ed è tutto a posto mi ha detto il cardiologo, poi avevo gia fatto elettrocardiogramma al pronto soccorso, e controllato gli enzimi cardiaci e raggi al petto ed era tutto regolare, ora vorrei farmi l'ecocardiogramma ma mi hanno detto che si fa solo quando si riscontrano anomalie nell'elettrocardiogramma è vero? cmq come mai dopo mangiato i miei battiti salgono? e infine siccome tutto ciò nasce dalla mia sensazione come una fitta al petto che mi toglie il respiro e mi hanno detto che questo è dovuto all'ansia, infatti da quando sto facendo questa cura per l'ansia non ho avvertito piu questo sintomo, mentre per quanto riguarda i battiti sono preoccupato in media quanto dovrebbero essere? io vabbe che ho ipertiroidismo ma sono gia in cura da piu di un anno prendo il tapazole mezza pillola è i valori sono rientrati quindi non capisco questi battiti alti io in media dagli 82, 89, e dopo pranzo 110 quindi spero che qualcuno mi dia qualche risposta, premettere che io non fumo e non bevo alcolici, e per adesso sono davvero preoccupato infatti essendo un ragazzo di 26 anni ogni settimana facciamo una partitella con gli amici e per adesso ho paura a giocare che mi possa venire un infarto o un arresto cardiaco, con questi battiti alti, mi date voi che siete esperti spiegazioni in merito, grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La frequenza chelei riporta e' imputabile a diversi fattori, quali per esempio il suo ipertiroidismo e l'evidente stato ansioso che traspare da cio' che scrive.
Ne parli con il suo endocrinologo per valutare la opportunita' di incrementare il tapazole o di associare eventualemente piccole dosi di beta bloccanti.
Non corre tuttavia alcun rischio, ragionevolmente, nel fare attivita' fisica.Un ecocolordoppler cardiaco e' comunque consigliabile.
arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  


dal 2012
allora essendo andato dal mio psichiatra lui è convinto che sia solo l'ansia e non l'ipertiroidismo, che mi porta questi problemi è sto facendo la cura con EN, SEREUPIN e diciamo va molto meglio, cmq ho fissato un ecocardiogramma a maggio visto che mi hanno detto non è urgente visto che sono stato al pronto soccorso e mi hanno detto che era solo ansia e nervosismo anche se mi è stato detto che avendo fatto due elettrocardiogrammi dove risulta tutto che va bene, non era necessario, dottore ma è vero che l'ecocardiogramma si fa solo quando va male l'elettrocardiogramma? cmq sempre il mio psichiatra dice che essendo rientrati i valori del tsh, ft3 e ft4 non può essere imputabile a ciò la mia situazione.Un ultima domanda ma cosa sono i beta bloccanti? e cmq per quanto riguarda il tapazole io prendo mezza pillola e il mio tsh è rientrato 1,11
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'ecocardiogramma fornisce informazioni diverse dall'elettrocardiogramma, essendo in grado di valutare la funzione di pompa, il corretto funzionamento delle valvole ed alcuni parametri importanti del cuore. E' molto verosimile che sia il suo stato d'ansia a favorirle un aumento della frequenza. I beta bloccanti sono farmaci che, tra le altre funzioni, riducono la frequenza cardiaca.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  


dal 2012
io a parte che i battiti mi oscillano nel senso ad esempio iei sera erano normali sui 74, e invece ora di mattina mi sono trovato i battiti 105, e cmq avverto un fastidio dietro la schiena nella scapola sinistra come mai? ma poi il mio psichiatra il quale è convinto sia dovuto tutto ciò solo all'ansia mi ha dato come cura en, sereupin, è un antidepressivo in gocce LAROXYL è mi ha detto che a questo è dovuto l'aumento dei battiti è vero?

è una curiosità ma l'ecocardiogramma e l' ecocolordoppler cardiaco non sono la stessa cosa? cmq facendo elettrocardiogramma è nn mi è uscito niente, controllando gli enzimi e non mi è uscito niente, ora dovrei fare l'ecocardiogramma se sperando bene non mi esce nulla non ce bisogno che faccio piu nulla

aspetto risposta grazie
[#5] dopo  


dal 2012
aspetto ancora la sua risposta cmq avverto un fastdio sotto l'ascella e scapola sinistra
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi il suo stato ansioso le provoca tutti questi siontomi, e' opportuno che ne parli con la sua psichiatra e non con il cardiologo
La saluto cordialmente
cecchini
[#7] dopo  


dal 2012
grazie ma non mi ha risposto alle mie domande, dottore speravo in più gentilezza
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le ho gia risposto, e piu' volte alle sue domande, circa la differenza tra ecocardiografia ed elettrocardiografia , piu' volte le ho tentato di spiegare che la sua ansia e' il motivo per il quale ha questi disturbi.
Se poi lei vuole sentirsi dire che e' ammalato e considera questo gentilezza, beh allora e' vero, non sono gentile.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#9] dopo  


dal 2012
no dottore non ci siamo capiti io volevo sapere se l'aumento dei miei battiti può dipendere dall'antidepressivo in gocce LAROXYL, dall'en, la serepuin, olanzapina cioè tutti i farmaci che sto prendendo per curarmi l'ansia, spero in sua risposta cortese e sincera
[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
IL sereupin e l'olanzepina possono aumentare la frequenza cardiaca ma come vede l'aumento e' modesto e non desta alcuna preoccupazione.
Con questo la saluto
Cordialita'
cecchini
[#11] dopo  


dal 2012
grazie dottore mi scusi se ne approfitto ma riguardo al dolore che ho nella scapola e sotto l'ascella sinistra a cosa si riferisce perchè ho questo dolore?, e deve pensare che prima della cura per l'ansia mi venivano fitte al petto che mi toglievano il respiro, mi risponda per favore comunque è stato gentilissimo

insomma sono sincero ho paura di avere qualche problema cardiaco e che non sia solo l'ansia e l'ipertiroidismo, poi avendo sti battiti piu alti mi agito, dottore secondo lei che devo fare?
[#12] dopo  


dal 2012
dottore mi risponda per l'ultima volta per favore grazie
[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le ho già risposto molte volte e quindi non ha senso ripeterle ossessivamente quello che ho già detto.
La saluto
Cecchini
[#14] dopo  


dal 2012
salve dottore ho fatto come lei mi ha detto sono andato dalla mia endocrinologa la quale mi ha detto che la mia tiroide non centra nulla, e che mi viene tutto dall'ansia, e mi ha detto di continuare la cura dal mio psichiatra per l'ansia, ma volevo chiederle siccome lei ha parlato di beta bloccanti a chi spetta valutare se devo prenderli alla mia endocrinologa, il mio psichiatra, il cardiologo o il mio dottore generico? cmq tra due settimane ho fissato appuntamento cardiologo per ecocardiogramma, aspetto sua risposta gentilmente
[#15] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un'eventule terapia con beta bloccanti può' essere prescritta sia dal coardiologo, che dall'endocrinologo che dal Medico curante
Con questo la saluto
cecchini
[#16] dopo  


dal 2012
salve dottor cecchini non so se si ricorda di me presumo di no, comunque se si rilegge tutta la conversazione se trova il tempo spero e la ringrazio potrà essermi utile, volevo informarla della mia situazione attuale, a marzo il 30 ho fatto elettrocardiogramma ed è uscito tutto normale anamesi negativa per malattie crdiovascolari, toni cardiaci ritnici, pause libere, non epatoegalia, basi polmonari libere, buono il compenso cardiocircolatorio, ritmo sinusale regolare a frequenza di 92 bpm fase terminale nei limiti, apparato cardiovascolare clinicamente indenne

ecocardiogramma

ventricolo sinistro di normali dimensioni e normali indici di funzione sistolic
normale la cinesi segmentaria e lo spessore parietale
valvola mitrale di normale morfologia e normale apertura diastolica.
atrio sinistro di normali dimensioni
bulbo aortico di normali dimensioni
semilunari aortiche di normale spessoew w birmalee apertura sistolica
ventricolo destro di normali dimensioni
atrio destro di normali dimensioni

eco colo doppler cardiaco non evidenza di flussi patologici

caro dottore questo esame risale al 30 /03/2012
intanto io ho proseguito la cura attraverso il mio psichiatra e vado anche dal psisicologo per l'ansia ed avevo avuto netti miglioramenti, prendo en 0,50 1 mattina e 1 sera e 1 serepuin(paroxetina) dopo pranzo, ora per ferragosto siccome mi sentivo nettamente meglio o ridotto su consiglio del psichiatra e prendo sono en 0,50 1 mattina e mezza la sera e sempre 1 sereupin dopo pranzo e come le ricordo prendo mezza pillola di tapazole per il mio ipertiroidismo, e ora con la riduzione e perchè il mio psicologo e andato in ferie non so se questo il motivo cmq ho riavvertito dolori al petto e nella spalla e i battiti sono di nuovo altri oscillano tra i 92 e 110 alle volte, tranne la mattina che mi sveglio con i battiti sui 80 piu o meno e la sera che alle volte scendono sui 85 dottore ora non so che fare se ripetere l'esame l'elettrocardiogramma e l'ecocardiogramma ma mi è stato detto dal cardiologo non ha senso visto che lo fatto circa 5 mesi fa e troppo poco tempo, il mio psicologo è convinto sia un problema emotivo, nel senso che l'ansia mi porta i battiti piu alti, io ho paura, spero che voglia darmi dei consigli e delle risposte ai miei dubbi e spero avrà la pasienza di leggere tutta la conversazione e di rispondermi la ringrazio aspetto sua risposta con ansia per decidere cosa fare cmq il mio psicologo mi ha detto di continuare la terapia e i controlli non li ritiene opportuni, ma perchè ho sti battiti alti devo preoccuparmi? comunque dottore per quanto riguarda i beta bloccanti mi sono stati consigliati perchè a marzo dopo l'esame lo chiesto al cardiologo e mi fa tu non sei malato di cuore rischieresti di collassarti, non ne puoi fare uso, io pure avevo chiesto questo, insomma sono confuso e preoccupato dei miei battiti
[#17] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
È evidente di nuovo al componente ansiosa, ricontrolli tuttavia i valori tiroidei, anche per He mezza CPR di Tapazole è un dosaggio inutile.
Arrivederci
Cecchini
[#18] dopo  


dal 2012
comunque dottore per quanto riguarda i beta bloccanti mi sono stati sconsigliati perchè a marzo dopo l'esame lo chiesto al cardiologo e mi fa tu non sei malato di cuore rischieresti di collassarti, non ne puoi fare uso, io pure avevo chiesto questo, insomma sono confuso e preoccupato dei miei battiti, ah poi ha la mia endocrinologa mi ha richiesto di fare i dosaggio, infatti ha ragione ho fatto il prelievo ieri per il dosaggio tsh, ft3, ft4 e domani mattina ho i risultati dottore in caso oltre a parlarne con la mia endocrinologa, glieli comunico qui anche a lei visto che la ringrazio ma di lei mi fido tanto, un ultima cosa ma cosa rischio con questi battiti alti e se non riesco a controllare l'ansia ho paura di infarto e arresto cardiaco uno sente spesso notizie in tv, tipo di calciatori che hanno avuto problemi e aumenta la mia paura

comunque caro dottore ora vado a cenare e cerco di uscire cosi mi svago e non ci penso, sinceramente mi manca poter tornare a correre e giocare a calcio ma per adesso ho troppa paura con questi battiti e sti dolori al petto a fare attività fisica comunque domani gli comunico i dati visto che ritiro i risultati
[#19] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non mi pare sinceramente, da cio' che scrive e da come lo scrive che la terapia psichiatrica in atto sia adatta a lei. Le confermo inoltre che proprio in pazienti come lei i beta bloccanti sono i farmaci di scelta. Ma certo non posso prescrivergleili io via internet .
Se i Colleghi che la seguono non gleili vogliono prescrivere questo e' un problema loro
Arrivederci
cecchini
[#20] dopo  


dal 2012
salve caro dottor cecchini ho ritirato oggi le analisi

tsh 1,05 valore di riferimento 0,20-4

ft3 3,44 valore di riferimento 1,7-4,1

ft4 1,24 valore di riferimento 0,80-1,90

ricapitolando tsh 1,05 ft3 3,44 ft4 1,24

come vede dottore i valori sono nei limiti domani mattina vado dalla mia endocrinologa e vediamo che mi dice

al momento che gli scrivo l'email ho misurato i battiti e li ho sui 95

ma stamattina ho notato di averli su 80-85

cmq i beta bloccanti me li hanno sconsigliati tutti sia il mio medico generico, il cardiologo, il psichiatra anche perchè sono giovane ho 27 anni

ma lei che ne pensa di questa situazione da cosa dipendono questi battiti visto che la mia tiroide funziona perfettamente, può essere dovuto ansia, stress e un problema emotivo?
[#21] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non mi ripeta le stesse domande. A mio avviso lei si gioverebbe di piccole dosi di beta bloccanti, che io le avrei gia' dato da tempo, perche farmaci semplici, efficaci e sicuri.
E con questo chiudo
arrivederci
cecchini
[#22] dopo  


dal 2012
scusi dottore ma perchè si innervosisce e mi saluta sempre a me interess la sua consulenza ricapitolando tsh 1,05 ft3 3,44 ft4 1,24

come vede dottore i valori sono nei limiti domani mattina vado dalla mia endocrinologa e vediamo che mi dice

al momento che gli scrivo l'email ho misurato i battiti e li ho sui 95

ma stamattina ho notato di averli su 80-85 quindi regolari

cmq i beta bloccanti me li hanno sconsigliati tutti sia il mio medico generico, il cardiologo, il psichiatra anche perchè sono giovane ho 27 anni e poi mi hanno detto siccome ciò dipende dalla mia ansia è un problema secondo loro di ansia infatti mi dicono prima hai avuto colite nervosa e problemi gastrointestinali poi ora questi cardiaci hai fatto tutti gli accertamenti e non è uscito niente,mi hanno detto ho depressione mascherata, e che rifletto in dolori fisici il mio problema emotivo e per questo avverto dolori, premettere che oggi non sto avvertendo nessun dolore, ma solo come gli ho detto i miei battiti prima misurati sono un pò piu alti e naturalmente mi preoccupo

ma lei che ne pensa di questa situazione da cosa dipendono questi battiti visto che la mia tiroide funziona perfettamente ora, può essere dovuto ad ansia, stress, un problema emotivo, mancanza di attività fisica? escludo ipertiroidismo visto che i valori sono normali,


questi battiti un pò piu alti può essere dovuto anche al fatto che non faccio più attività fisica dottore siccome mi spavento per l'ipertiroidismo avevo letto su internet non fa bene l'attività fisica, comunque quindi non ha senso ripetere elettrocardiogramma ed ecocardiogramma

ma come faccio a prendere i beta bloccanti a 27 anni poi non posso piu giocare a calcio e non fare nulla e poi non essendo malato di cuore con i beta bloccanti non rischio di collassarmi, in caso quale cura lei mi consiglia??? visto che lei parla di questi beta bloccanti ma come gli ho detto io per adesso prendo en 0,50 1 mattina e mezza sera 1 sereupin dopo pranzo e mezza tapazole prendendo i beta bloccanti dovrei togliere tutte cose???

almeno mi risponda dottore ma nemmeno la capisco

[#23] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Io non so chi le ha messo in testa queste idiozie sui beta bloccanti. . Nessuno si collassa, sono eccellenti nei pazienti con problemi tiroidei ed in paziente fortemente ansiosi come lei.
Non sono assolutamente innervosito, ma non puo' costamntemente ripetermi sempre le stesse domande.
Io quello che avevo da dirle le ho detto. Se non la convinco e' un problema suo, e non mio

arrivedrci
[#24] dopo  


dal 2012
e mi saluta sempre caro dottore il suo atteggiamento non lo condivido per niente in primis non risponde mai alle mie domande e non mi tranquillizza mai, almeno potrebbe spiegarmi e consigliarmi allora secondo lei quale sarebbe la cura da fare? mi saluta sempre e non mi risponde mai, e facile dire prenda i beta bloccanti ma quali e in che dosi? e cosa dovrei levare en, sereupin, tapazole dovrei non prenderli piu e per quanto tempo dovrei prendere questi beta bloccanti? insomma dovrebbe essere piu chiaro in modo che domani quando vado dalla mia endocrinologa, dal mio medico generico sono più informato
[#25] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per legge dello Stato e per regolarmento interno del sito non posso certo prescriverle farmaci per via internet, ma solo darle suggerimenti.
Se poi ha bisogno di essere tranquillizzato le faccio presente che io faccio il cardiologo e non lo psichiatra. Non puo' certo pensare che io la possa tranquillizzare con la bacchetta magica atrtraverso uno schermo di un PC.
Cordialmente
cecchini
[#26] dopo  


dal 2012
questo è anche vero dottore ma senza questi beta bloccanti e con la cura che sto facendo cioè en 0,50 1 mattina e mezza la sera, 1 sereupin dopo pranzo e mezza tapazole piu l'aiuto cioè un incontro a settimana da un ora dal psicologo riuscirò lo stesso a superare questo problema, alla fine cosa rischio? lei che ha sentito tutta la mia situazione, ma posso tornare a fare attività fisica??
[#27] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei puo' tornmare quando vuole a fare attivita' fisica, specie se fa beta bloccanti.
Se non assume betabloccanti non e' che lei muoia o succeda chissa' cosa...sta soloamente male senza motivo
Arrivederci
cecchini
[#28] dopo  


dal 2012
ma dottore da come lei parla e come se sappia a cosa sia dovuto questo aumento dei battiti? ma cmq con chi devo parlare se nessuno me li vuole prescrivere questi beta bloccanti

domani vado dalla mia endocrinologa e dottore generico vediamo loro che mi dicono ma che mi consiglia di dirgli a loro o a chi mi devo rivolgere al mio psichiatra, endocrinologo, dottore generico o devo andare dove ho fatto elettrocardiogramma ed ecocardiogramma

un ultima cosa ma perchè lei pensa che con la cura che sto attuando non riesco a superare sto mio problema??
[#29] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei e' un ansioso ed ha un ipertiroidismo in trattamento. Tutto qui. Le cose miglioreranno. Arrivederci
cecchini
[#30] dopo  


dal 2012
buon pomeriggio dottor cecchini questa mattina mi sono recato primo dalla mia endocrinologa che vedendo gli esami è rimasta entusiasta mi ha detto la cura procede con mezza pillola il tsh sta salendo quando sarà a 5 potremo togliere la pillola cosi mi ha detto gli ho detto dei problemi che riscontro e del suo consiglio beta bloccanti e lei mi fa questi tuoi battiti piu alti non dipendono dalla tiroide che funziona bene ma dalla tua ansia e dal tempo visto che qui in sicilia per adesso fa molto caldo con temperature alte e ce molta umidità per le piccole dosi beta bloccanti mi ha detto si danno nelle crisi di panico ma tu hai ansia e non fanno per te e mi fa per me devi parlarne con il tuo psichiatra, poi mi sono recato dal mio dottore generico stesso discorso e lui mi aggiunge continua la stessa cura, i beta bloccanti non fanno per te in quanto portano anche depressione e poi se andavano assunti prima all'inizio quando hai avuto il problema della tiroide ora non ha senso avendo la massima sui 100-120 minima 80-90 e battiti che oscillano di mattina li hai anche sui 75 non ha senso anche se per adesspo che gli scrivo li ho misurati piu volte e li ho sui 95-105 i battiti, poi chiamo il mio psichiatra e mi dice per adesso la n 0,50 da mezza la sera torna a pigliarne una con lui parlato via cell perchè era a lavoro, insomma sono sempre più confuso, con sto caldo sto sudando parecchio e per adesso come gli ho detto vado avanti a camomille, valeriane, tisane per fare scendere i miei battiti, in tutto ciò dottore che ne pensa, la prego di essere comprensivo e di capire la mia situazione attuale gli racconto tutto
[#31] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La mia opinione gliel'ho gia' detta piu' volte (queste' la nostra trentesima conversazione), e di piu' o di diverso non posso dirle.
Arrivederci
cecchini
[#32] dopo  


dal 2012
caro dottore ma la prego come se fosse mio padre io ho capito la sua opinione ma non può essere meno sintetico e andare più sullo specifico e prendersi un pò a cuore questa mia situazione, e mgari darmi qualche risposta rassicurante o più specifica a parte i beta bloccanti del resto che ne pensa, della cura che sto facendo, da cosa possono dipendere questi miei battiti, le chiedo gentilmente di essere più comprensivo grazie

caro dottore le aggiungo che la reputo una persona importante per me e spero che mi aiuti a risolvere il mio problema, e che non mi risponda in modo sintetico
[#33] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ascolti le ho riposto decine di volta su tutti i suoi quesiti e lei ripropone ossessivamente le stesse domande.
Chieda consiglio ad un altro cardiologo, perché penso di avere risposto più di una volta ai suoi quesiti.
Con questo la saluto e non le risponderò più sul tema.
Cecchini
[#34] dopo  


dal 2012
salve dottore una domanda ma la mezza compressa di tapazole durante la giornata quando va presa perchè la mia endocrinologa mi ha detto fai tu, siccome io come gli ho detto per la mia ansia la mattina prendo en 0,50 1 capsula e la sera 0,50 sempre 1 capsula e dopo pranzo 1 capsula sereupin paroxetina, volevo sapere secondo lei in quale momento mi conviene prenderla e se a stomaco pieno o fa lo stesso prima domanda, mentre la seconda domanda per quanto riguarda l'attività fisica secondo lei posso farla anche a livello amatoriale una partitella a settimana con gli amici e ogni giorno una corsetta se si, come cioè quanto devo correre al giorno e gli orari migliori, la ringrazio aspetto sua risposta, cordiali saluti
[#35] dopo  


dal 2012
cmq la ringrazio per non avermi più risposto dottore è quindi secondo lei cosa devo fare?? caro dottore la prego sia piu chiaro come faccio a ridurre la en, e liberami di questo ansiolotico, e togliere anche la sereupin, e come faccio a risolvere il mio problema, cosa dovrei fare terapauticamente per risolvere il mio problema, sia a livello di alimentazione e attività fisica e comunque che consigli mi da può essere più specifico la prego mi fido molto di lei dottore la prego

Caro dottore anche se non farò il suo nome se lei è piu preciso e mi da consigli questa settimana venerdi chiamo il mio psichiatra ed essendo piu preparato so cosa dirgli perchè per adesso mi trovo confuso non so che strada prendere per ora sto continuando con sta cura, ma so che appena riduco la en mi sento male, e comunque i battiti durante la giornata anche con questa cura si mantengono sui 96-105 solo la sera e la mattina si mantengono suglio 82-88
[#36] dopo  


dal 2012
cara dottore lei ha ragione comunque la mia domanda era un altra, visto che ho capito tutto dipende dalla mia ansia, e dal fatto che sono un tipo troppo emotivo e somatizzo nel corpo lo stress e le mie tensioni, volevo consigliato un PROGRAMMA, MA E' VERO ESISTE UNA DIETA PER RIDURRE I DISTURBI PSICOSOMATICI, SAPETE QUALCOSA DEI FIORI DI BACH?
[#37] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
avrei una idea come utilizzare i fiori di Bach, ma non penso le sarebbero particolarmente utili.

Arrivederci
cecchini
[#38] dopo  


dal 2012
mah complimenti dottore per la sua professionalità, volevo chiederle se potevo prendere i fiori di back o fanno male con la mia attuale terapia?
[#39] dopo  


dal 2012
Salve a tutti vi chiedo umilmente di consigliarmi bene, io sono stato messo per 4 anni con una ragazza poi mi sono lasciato dopo un anno mi rimetto, in quel periodo mi viene ipertiroidismo e prendo il tapazole cura con l'endocrinologa, i risultati della mia tiroide migliorano comunque continuo a prendere il tapazole mezza pillola al giorno, nel frattempo le cose con la mia ex non vanno bene, mi stressa non ci vado più d'accordo e gli do sempre ragione per evitare discussioni in questo momento anno che siamo tornati insieme incomincio a notare che sul lato sinistro nel lato del colon avverto un ringonfiamento e faccio visite dottore e mi dicono sarò colon irritabile un giorno avverto come una busta d'acqua che mi cade nel colon e vado al pronto soccorso visite ecc e mi dicono sono malato immaginario niente da fare insomma rischio pure la vita perchè mi fanno una puntura che mi fa collassare insomma tutto per niente, e mi viene diagnosticata colite nervosa esco dall'ospedale e continuo ad avere problemi vado dal psichiatra che mi risconta severo disturbo d'ansia con depressione mascherata faccio la cura mi passa la colite ed adesso mi prende dolori al petto e battiti alti alle volte tachicardia che ho fino adesso ho fatto tutti i controlli cardiologia e non ho niente e mi consigliano vai dal psicologo anche se non ho bisogno tutti dicono sei normale come persona non ho problemi, ma sono un tipo emotivo e somatizzo nel mio corpo le mie ansie e ho i nervi tesi di tutto il corpo, per adesso faccio un colloquio a settimana con il psicologo e va cosi e cosi, alti e bassi, io sono un tipo insicuro, poi sono presuntuoso, anche se sono un buono di carattere, sono legato troppo al passato con la mia ex, ed ho rimpianti, quando la vedo soffro, spesso la cerco su fb, insomma vorrei dimenticarmela ma non ci riesco, alle volte in sto periodo mi perdo nel discorso e ho avuto un giorno dolore in testa come confusione mentale non so più cosa fare, ora per caso sono andato in un erboristeria che mi ha suggerito sti fiori di back ma funzionano veramente? tu quali mi suggerisci di prendere,quanto costano, io non posso spendere tanto, il lavoro è un altro mio problema lavoro call center e guadagno poco non mi posso permettere una cura troppo costosa ecc, ma voglio uscire da questo tunnel , ho 27 anni e per adesso ho paura pure di giocare a calcio, che mi venga un arresto cardiaco o un infarto, mi misuro in continuazione i battiti con la macchinetta e prendo camomille, valeriane, faccio una dieta sto cercando di tutto ma alla fine non sono malato di cuore ma come devo fare, cmq ho anche avuto paura di morire insomma troppi problemi messi insieme, non so più che fare, aiutami e spiegami se ne vale la pena di questi fiori come funzionano e quanto costano, grazie per la tua attenzione e scusami del disturbo cmq per adesso sono davvero molto triste =( anche se agli altri faccio vedere che rido e scherzo non sto bene, poi ho paura ad abbondanare la en 0. 50 ansiolitico perchè quando ho ridotto mi sono sentito male, non so che fare, ho pianto spesso in questo ultimo periodo non mi vergogno a dirlo insomma non è facile per niente è un momento strano che sto passando, poi non lo so con quello che prendo posso prendere questi fiori o mi danno problemi??? Dimenticavo come problema ho anche la vitiligine che non accetto e gli occhiali da vista che non mi sono mai piaciuti, inoltre ora ho il vizio del gioco d’azzardo poker, scommesse e non riesco a togliermelo e ciò contribuisce alla mia ansia
[#40] dopo  


dal 2012
io ci provo spero che da qualche parte mi risponda

mi scusi dottore solo una curiosità ok posso chiederle solo una cosa i Fiori di back sono buoni contro ansia, tachicardia e fastidi somatici? e non fa niente se prendo en 0,50 1 mattina e 1 la sera come ansiolito, e serupin paroxetina come antidepressivo 1 dopo pranzo, e mezza tapazole per ipertiroidismo, cioè posso lo stesso prendere i fiori di back non ci sono problemi di interazione?
[#41] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
ne puo' prendere mezzo etto o mezzo chilo. faccia come crede.
con questo la saluto definitivamente
cecchini