Utente 230XXX
Salve, vorrei cortesemente richiedere un consiglio per mio padre, che da oltre un anno presenta un disturbo ad entrambi gli occhi che gli provoca dolore tale che fatica a tenere gli occhi aperti.
I sintomi più comuni che presenta soprautto al risveglio risultano: arrossamento, sensazione di gonfiore o secchezza,fotofobia, ma è sopratutto il dolore continuo ad essere invalidante.
Innanzitutto , mio padre ha 61 anni, dislipidemico e diabetico insulino dipendente da circa due anni.
Da quando si sono presentati i primi sintomi sono state effettuate 13 visite, tra specialistiche in oculistiche e reumatologia (per escludere sindrome di Sjogren), consultando 6 differenti specialisti in oculistica, ognuno che ha impostato una terapia differente, ad oggi senza risultato.
Agli esami ematochimici si riscontra aumento della VES e della PCR, ma i dati riguardanti la valutazione reumatologica, escludono sindrome di Sjogren a detta del reumatologo.
Quello che vorrei sapere ora, è come comportarsi? Andare ancora alla ricerca di un oculista? Ma sopratutto a chi rivolgersi?
Il disturbo è veramente invalidante tanto che impedisce a mio padre di usare la macchina e a volte di uscire di casa perché fatica a tenere aperti gli occhi.
Grazie a chi potrà indirizzarci.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Ha effettuato tutti i test x il Dry Eye?
Che valori sono stati riscontrati?
[#2] dopo  
Utente 230XXX

Iscritto dal 2011
mio padre ha effettuato il test di schirmer, ma non abbiamo documentazione in mano con i parametri rilevati in quanto l'oculista non ha rilasciato la documentazione ma l'ha inviata presso il centro antidiabetico dove mio padre è seguito.
Nella relazione della visita reumatologica, il medico sulla base dei dati in possesso, esclude sindrome di Sjogren...sulla base del test di schrimer e dell'esame ematico degli ANCA che risultano negativi...
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Di notte si sveglia con dolore agli occhi?
Ha più fastidio al mattino e molto meno la sera?
Presenta blefarite seborroica?
Chiude bene gli occhi quando dorme?
Ha mai subito interventi chirurgici agli occhi?
Ha effettuato almeno il BUT (Test di rottura lacrimale in un periodo di tempo)?
[#4] dopo  
Utente 230XXX

Iscritto dal 2011
La notte dorme tranquillamente, tenendo gli occhi chiusi normalmente. Non ha mai subito nessun intervento chirurgico. Non presenta blefarite seborroica.... l'unica cosa che viene evidenziata nei referti è un iperemia e una cheratocongiuntivite secca.
Il dolore inizia la mattina con l'apertura degli occhi e prosegue fino a sera quando è ora di andare a letto...
La luce da fastidio e trova sollievo al buio o con occhiali scuri.
Aveva provato su consiglio del medico di base ad utilizzare un collirio a base di cortisone, ma il beneficio è stato minimo e quindi sospeso.
Dalla documentazione in possesso non è stato effettuato il BUT...
[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Consiglio di effettuare i seguenti Test per valutare il tipo di cheratocongiuntivite secca e la opportuna terapia, che andrà protratta per lungo tempo:
BUT
Osmolarità Lacrimale
Rosa Bengala
Verde Lissamina

Cordialmente