Utente 173XXX
Salve. Premetto che ho 27 anni ed ho questo problema da alcuni anni.
In pratica, ho una sofferenza che parte nella zona scapolare sinistra e si estende nella zona cervicale sinistra, nella spalla sinistra, e di recente anche nella zona ascellare sinistra e pettorale sinistra. A volte sento dei pizzicotti anche sul bicipite sinistro, nella parte superiore. Non riesco a specificare bene i sintomi perchè sono diversi dai dolori muscolari. E' più una sofferenza, un bruciore, un infiammazione, un senso di affaticamento.
Ho deciso di richiedere questo consulto perchè in ambito ortopedico ho fatto tutto quello che si poteva fare. Ho fatto risonanze (senza mezzo di contrasto), radiografie, ecografie, elettromiografie. Ho fatto riabilitazione posturale, fisioterapia, osteopatia e tant'altro senza arrivare nè ad una guarigione nè ad una diagnosi certa.
Perciò, volevo sapere se fosse indicata una visita da un cardiologo per escludere problemi di cuore o altre patologie varie come il Furto Della Succlavia o l'Angina Pectoris.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi il furto della succlavia non provoca dolore e per ciò che riguarda l angina la sua sintomatologia non ha niente a che vedere.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.orgp
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Ho buttato giù le prime 2 patologie che mi sono venute in mente.
Da ignorante in materia ho pensato ad un'arteria ostruita, oppure ad una scarsa ossigenazione del sangue, e mi è sorto il dubbio. Anche questo fastidio sul pettorale sinistro che prima non avevo mi ha fatto allarmare.
Ciò che volevo sapere da lei, è se ritiene necessaria una visita medica da un cardiologo.
Cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Paiono dolori di origine artrosi da. Non hanno le caratteristiche del dolore di origine ardisca.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org