Utente 237XXX
sono una signora di 48 anni circa 10 anni fa ho avuto una trombosi della vena ascellare e succlavia profonda in seguito mi è stato diagnosticato sindrome dello stretto toracico ultimo ecocolordopper : vena basilica non compremibile all altezza del terzo prossimale del braccio ove nel suo lume si documenta materiale tenuamente iperecogeno non occludente da riferire a trombosi che cosa significa ?
ringrazio della gentile risposta
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UN A VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Signora,
dalla Sua richiesta non risulta se il quadro della trombosi verificatosi dieci anni fa abbia subito una ricanalizzazione (documentata da altri ecocolordoppler) o se abbia mostrato recente evoluzione nelle manifestazioni cliniche, né se la Sindrome dello Stretto Toracico sia stata trattata in qualche modo.
L'ecocolordoppler mette in evidenza una trombosi residua (che non determina tuttavia una occlusione totale) della vena basilica; si tratta di un ramo venoso superficiale del braccio afferente al distretto sede della trombosi.
[#2] dopo  
Utente 237XXX

Iscritto dal 2012
grazie della gentile risposta