Utente 242XXX
Salve,
dopo due anni e mezzo di dolori prima spiegati con una tendinite, mi è stato diagnosticato il Morbo di Kienbock attraverso una risonanza magnetica. Non mi è stato riportato lo stadio, per cui riporto il referto della risonanza nella speranza che possiate dirmelo voi:
"L'esame RM del polso dx conferma la presenza di un'alterazione morfologica e di segnale proveniente dal semilunare da correlare verosimilmente da una osteonercosi (malattia di Kienbock). Il semilunare si presenta dismorfico frammentato e si apprezza una iniziale migrazione prossimale del capitato con dissociazione scafo lunata e note di artrosi degenerativa associata a segni di sovrapposizione fra semilunare e complesso carpale".
Qual è lo stadio? Mi hanno consigliato di procedere per vie chirurgiche, ma purtroppo ho sentito dire che l'intervento potrebbe anche non avere un grande successo.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Tamborini
36% attività
16% attualità
16% socialità
VARESE (VA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

per rispondere al suo primo quesito direi che si tratta di uno stadio II° o IIIA: vi è una sclerosi del semilunare con diverse fratture con sole iniziali note di disallineamento delle filiere carpali. Per definire con certezza lo stadio bisognerebbe valutare di persona la RMN. Le indicazioni chirurgiche in questo stadio possono essere di decompressione dell'osso (accorciando il radio o allungamento dell'ulna) o rivascolarizzazione dello stesso (innesti o lembi ossei o trasposizioni di peduncoli vascolari). I segni di artrosi delle altre ossa carpali farebbero propendere per la seconda indicazione. Nel centro dove lavoro attualmente (Chirurgia della mano e microchirurgia - CTO Careggi di Firenze - Dott. Ceruso) si esegue la tecnica di Hori: trasposizione di un peduncolo vascolare (arteria dorsale intermetacarpale) a rivascolarizzare il semilunare.

Rimanendo a disposizione per ulteriori informazioni,
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio,
combinazione ho un appuntamento per sabato con una dottoressa che lavora proprio al suo centro, del quale per altro mi hanno parlato bene. Spero di poter guarire in tempi decenti perché sta diventando veramente una cosa invalidante, e adesso provo dolore anche a tenere il braccio immobile, specialmente alla sera.
La ringrazio ancora