Utente 183XXX
Salve,
vorrei chiedere un consulto in merito a quanto capitatomi ieri sera.
Ho 23 anni e sin da piccolo ho sempre bevuto tantissima acqua sia d'estate che d'inverno e ho sempre fatto le analisi del sangue regolarmente e non ho mai sofferto di nulla, neanche di eventuali patologie legate alla troppa ingestione di acqua.
Da qualche giorno per varie feste di compleanno ho mangiato torte, pizzette, arancini, per circa due giorni e ieri sera ho accusato una sete persisente. Ho bevuto nel giro di pochi minuti tre bicchieri d'acqua e non riuscivo a placare la sensazione di sete. Era una sete moderata, non eccessiva. Ed anche quando mi sentivo pieno d'acqua fino alla nausea avevo sete ma anche molta salivazione.
Ho deciso di non bere più e di andare a dormire. Stamane la sensazione di sete è diminuita ma mi è rimasta e avrò bevuto due soli bicchieri d'acqua perché ho avuto paura di avere qualcosa di grave. Non ho la bocca secca, anzi, salivazione normale. Ho sempre bevuto molto ed ho alternato urine gialle ad urine limpide.
Mi devo preoccupare? Perché soffrendo di ansia ed attacchi di panico questa situazione mi ha generato malesseri interiori forse ampliando il tutto: dai brividi di freddo, alla nausea, ai giramenti di testa.

Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
dal Suo racconto non vedo nulla di preoccupante. Si tranquillizzi!
Cordiali saluti.