Utente 242XXX
Buongiorno, chiedo un Vostro parere riguardo un dato anomalo riscontrato in un'analisi effettuata in seguito ad un controllo dermatologico per Lucite Polimorfa. Ritirando le analisi ho riscontrato che le IgE totali risultano essere 1.972,00 IU/ml cn un massimo di 100. Io non ho reazioni allergiche in atto, volevo però sapere se questo può essere collegato con una malattia autoimmune che ho da circa dieci anni, che è la glomerulonefrite ad IgA, oppure quale può essere il fattore scatenante, se può dipendere anche da un allergia alimentare. Grazie anticipatamente per la Vostra cortesia nel rispondere, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi La Rosa
20% attività
0% attualità
0% socialità
BORGOMANERO (NO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2011
Gentile Utente,
vi sono molte condizioni, fisiologiche e patologiche, a volte presenti anche contemporaneamente, che sono associate ad iperIgE tra cui ovviamente anche le malattie allergiche. Da precisare a tal riguardo che anche se apparentemente non ha manifestazioni allergiche evidenti in atto, il dato potrebbe essere correlato ad una sensibilizzazione ad allergeni che solo i test allergologici possono evidenziare e che quindi consiglio. Non sempre infatti una sensibilizzazione è necessariamente associata ad una malattia allergica (che potrebbe essere anche una lieve rinite stagionale da pollini), ma giustificherebbe comunque un rialzo delle IgE totali.
Utile quindi una visita e test allergologici.
Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille Dottore.