Utente 176XXX
Salve, ho 19 anni e da 5 soffro di un acne non troppo pesante. Premetto che ho l'ovaio policistico quindi sicuramente l'acne è dovuta a questo fattore, per questo ho preso per diversi anni la pillola Diane e Belara, con risultati soddisfacenti. Peccato che già dopo 4-5 mesi che non la prendessi, l'acne tornava com'era o anche peggio di prima. Due mesi fà ho ricominciato a prendere la pillola Belara, solo che questa volta mi ha provocato una fuoriuscita allucinante di brufoli doloranti, sugli zigomi soprattutto (sottopelle e non...), che fanno diventare la pelle del mio viso rossissima, sembro quasi ustionata. Sto continuando a prenderla, e tra 10 giorni finirò il terzo mese di assunzione. A questo punto la mia domanda è, perchè la pillola piuttosto che far rallentare la comparsa dei brufoli me ne fà venire molti più di prima che iniziassi a prenderla?
In attesa di una risposta, vi ringrazio per l'attenzione.
Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile ragazza,

la pillola da sola non può curare l'acne: il dermatologo potrà spiegarlo bene e inquadrare il suo tipo e la gravità di acne che l'affligge: quindi stabilire la migliore terapia per curarla con efficacia (ad oggi possibile e raggiungibile)

per approfondimenti, utilizzi il link di www.medicitalia.it (esistono tanti articoli e consulti in merito) o legga alcun personali approfondimenti in www.acne.roma.it

saluti a lei